Da Avvenia un grande progetto per l’efficienza energetica nella GDO.

0
88

avvenia26Un innovativo progetto di efficientamento energetico messo in campo da Avvenia, uno dei maggiori player italiani nell’ambito dell’efficienza energetica, si tradurrà in risparmi superiori al 25% dei consumi energetici nella grande distribuzione, a vantaggio della clientela che potrà acquistare prodotti meglio conservati ad un costo minore.

«Di tutto per risparmiare». É questo il nome del progetto di Avvenia (www.avvenia.com) per la Grande Distribuzione Organizzata (GDO) che porterà a un maggior risparmio per i consumatori e a una considerevole riduzione delle emissioni di CO2, pari a circa 70 tonnellate in meno all’anno per ogni punto vendita nel quale Avvenia andrà a intervenire implementando misure di efficientamento energetico all’avanguardia.

Il risparmio energetico previsto da Avvenia, uno dei maggiori player italiani nell’ambito dell’efficienza energetica, è superiore al 25% rispetto ai consumi attuali, e consentirà alla GDO di offrire ai cittadini prezzi più convenienti. La campagna di misurazione e di analisi già avviata da Avvenia, il cui slogan è «The Energy Innovator», ha messo in evidenza dati molto interessanti per migliorare la gestione dell’energia nei punti vendita della GDO e nei grandi magazzini di stoccaggio.

Si tratta di un’iniziativa pioneristica nel mondo delle GDO, dove spesso la gestione del punto vendita viene pensata prevalentemente per aumentare la vendibilità dei prodotti e i magazzini vengono molte volte progettati senza tener presente la variabilità climatica legata alle stagioni o il flusso dei prodotti in ingresso e in uscita e quindi gli effettivi tempi di stazionamento per la conservazione dei prodotti.

Finalizzata ad assolvere agli obblighi del decreto 102 per le grandi aziende, la DEO (Diagnosi Energetica Obbligatoria) progettata da Avvenia per la Grande Distribuzione Organizzata dà così il via al più grande progetto di riqualificazione energetica nella GDO in Italia. Un progetto che porterà effetti positivi anche indiretti su lavoro e occupazione e che garantisce la sostenibilità energetica aprendo a strategie di investimenti mirati e virtuosi che potrebbero ben presto influire anche sul prezzo dei prodotti, diminuendolo, e andando ancora più incontro alle esigenze del consumatore.

campaniello avvenia«Questo ulteriore progetto avviato da Avvenia chiude un percorso virtuoso in grado di portare i benefici degli investimenti nella razionalizzazione dei consumi energetici fino al consumatore finale, rendendo così l’energia una vera e propria risorsa piuttosto che un costo da sostenere» commenta l’ingegner Giovanni Campaniello, fondatore e amministratore unico di Avvenia.

Nella sua veste tecnica di ESCO, Avvenia segue la parte tecnologica lungo tutta la filiera: dall’analisi alla progettazione, fino alla realizzazione degli interventi. «Riteniamo -aggiunge l’ingegner Giovanni Campaniello- che questo sia un progetto altamente innovativo a cui ne seguiranno altri in una logica di sviluppo di un mercato con elevati potenziali in termini di ritorni economico-finanziari e di indotto di filiera».

«Ancora una volta siamo orgogliosi di dare importanza alle persone e all’ambiente con un progetto di riqualificazione energetica che è veramente strategico, poiché l’energia per le aziende della Grande Distribuzione Organizzata è la seconda voce di costo sul fatturato dopo quella per il personale» conclude l’ingegner Giovanni Campaniello.

 

 

LASCIA UN COMMENTO