Enel apre primo punto Green Solution a Napoli.

0
125

”Abbiamo scelto Napoli perché la riteniamo una città centrale nello sviluppo dei nuovi piani di Enel e perché storicamente abbiamo una clientela molto forte qui”. Così Luca Solfaroli Camillocci, responsabile Customer Service Mercato Italia Enel, spiega la scelta dell’azienda di lanciare oggi a Napoli il primo Punto Enel ‘Green Solution’, che, accanto ai tradizionali servizi, offre ai clienti soluzioni all’avanguardia come il solare fotovoltaico, il solare termico, le pompe di calore e le caldaie a condensazione, la vendita di lampadine a led. Nel nuovo spazio Enel di via De Gasperi a Napoli, oltre ai servizi tradizionali sui contratti di luce e gas, infatti, si potranno scoprire soluzioni per un consumo più consapevole dell’energia: ”Oggi – spiega Solfaroli – lanciamo su tutto il territorio le nostre Enel Green Solution: scegliendole si può risparmiare comprando dei prodotti ad alta efficienza completamente rateizzati in bolletta e quindi avere impatto minore al momento dell’acquisto e un risparmio energetico sul lungo periodo. I clienti potranno comprare da noi ad esempio pannelli fotovoltaici, impianti per il solare termodinamico, lampadine ad alta efficienza energetica che hanno consumo più basso e vita più lunga a parità di intensità luminosa. Tutti con una soluzione ‘chiavi in mano’ che accompagna il cliente anche nell’istallazione. In questo Napoli è capofila di un’innovazione che interesserà la rete dei quasi 600 negozi Punti Enel diretti e in partnership su tutto il territorio nazionale”. Ma l’inaugurazione del nuovo punto Enel napoletano è stata l’occasione anche per aprire un nuovo canale di comunicazione con le istituzioni locali, in particolare con la Regione Campania: ”Ci muoveremo – ha spiegato l’assessore all’Organizzazione e agli affari generali della Regione Pasquale Sommese – per un protocollo d’intesa che ci permetta di migliorare i servizi ai cittadini implementando un risparmio grazie all’adozione di politiche che ci portino nella direzione indicata dal concetto di smart city, che coinvolge l’illuminazione, i trasporti pubblici e tutta una serie di servizi ai cittadini”. ”L’esistenza di un punto che offre un contatto diretto per comprendere le nuove opportunità della green economy è molto importante per la consapevolezza dei cittadini”, ha sottolineato il presidente della Provincia di Napoli Antonio Pentangelo che ha evidenziato la ”funzione anche sociale svolta nei confronti di tanti che hanno minore dimestichezza con la tecnologia e possono avere tutte le informazioni attraverso un contatto diretto con Enel”.

L’importanza del Punto Enel è stata sottolineata anche da David Lebro, consigliere comunale di Napoli e membro della Commissione Lavoro, Attività Produttive e Commercio e dal segretario della sezione energia dell’Unione Industriali di Napoli Antonio Ciccarelli. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO