Marittimi ed amianto, convegno a Piano di Sorrento sabato 20.

0
177

È strage di marittimi per via dell’esposizione ad amianto che cadono per via della fibra killer a bordo: non solo mesoteliomi, ma anche carcinomi polmonari, cancro alla laringe, alla faringe, al colon e ancora asbestosi.

Il Presidente ONA, Avv. Ezio Bonanni, pioniere della difesa dei lavoratori marittimi esposti ad amianto, renderà pubblici tutti i dati relativi alle loro condizioni di rischio, allo stato dei diversi procedimenti penali e civili in corso, la situazione in merito ai risarcimenti e l’accredito delle maggiorazioni contributive per esposizione ad amianto.

Tra le finalità del convegno, che sarà moderato da Rossella Abagnale, anche quella di rendere nota anche l’ingiustificata negazione dei diritti dei marittimi, in particolare quelli legati all’esposizione professionale a polveri e fibre di amianto, anche in momentanea assenza di patologia asbesto correlata.

Dopo un saluto delle autorità politiche e istituzionali (tra i quali gli assessori del Comune Piano di Sorrento, Costantino Russo e Marilena Alberino), parteciperanno ai lavori, tra gli altri: l’Avv. Silvana Maresca, avvocato giuslavorista, l’Avv. Elia Cascone, dell’Ufficio legale ONA, il Prof. Renato Sinno, dell’Università Federico II Napoli, i Cap. Graziano Borrelli e Pasquale Napolitano, responsabili ONA Settore Marittimo Regione Campania.

LASCIA UN COMMENTO