A passi di Biodiversità – dopo Cancun, da mercoledì 13 al Palazzo Mediceo di Ottaviano.

0
67

Sarà il Palazzo Mediceo, sede dell’ Ente Parco Nazionale del Vesuvio ad Ottaviano (Napoli) ad ospitare la mostra ‘A passi di Biodiversità – dopo Cancun’, una rassegna di foto e video sulle specie faunistiche e floristiche, le buone pratiche che i parchi nazionali e le aree marine protette mettono in campo ogni giorno per salvaguardare questo importante patrimonio.

L’esposizione è il naturale prosieguo della mostra ‘A passi di Biodiversità – verso Cancun’, realizzata dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con Federparchi presso il Complesso del Vittoriano a Roma in vista della partecipazione alla Conferenza delle parti per la Convenzione sulla diversità biologica, tenutasi a Cancun.

L’Ente Parco Nazionale del Vesuvio è stato individuato dal Ministero tra i parchi nazionali destinati ad ospitarne la mostra che sarà inaugurata martedì 12 settembre alle ore 17:00 nei locali della Scuderia del Palazzo Mediceo . In rassegna ci saranno illustrazioni fotografiche e video sulle biodiversità presenti nei Parchi italiani, una sezione specifica sulla biodiversità del Parco Nazionale del Vesuvio e una di approfondimento denominata ‘dopo Cancun’.

”Questa opportunità offertaci dal Ministero” dice Agostino Casillo, presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio ”riveste una grande importanza per la promozione della biodiversità e per la valorizzazione del territorio di riferimento dell’area parco”.

”Questa prestigiosa esposizione” aggiunge Casillo ”assume in questo momento storico un grande valore simbolico di rilancio e rinascita del Parco alla luce degli incendi dolosi che hanno ferito la nostra area protetta nel luglio scorso. L’evento, inoltre, sarà un importante strumento di comunicazione e promozione ambientale soprattutto per il mondo della scuola, interlocutore privilegiato e strategico per l’Ente Parco, ma anche un momento di conoscenza e approfondimento di tutte le specificità di questo territorio”.

L’esposizione sarà aperta al pubblico dal 13 settembre al 5 novembre 2017. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO