Rifiuti e discariche, Legambiente lancia l'allarme.

0
61

discaricalLegambiente Campania scrive una lettera alle istituzioni nella quale segnala la situazione di caos persistente sulla gestione del ciclo dei rifiuti.

Ancora una volta rileviamo iniziative istituzionali connesse alla gestione dei rifiuti in Campania per nulla ragionevoli e coerenti. La questione riguarda la mancata realizzazione degli interventi di chiusura, “capping”, di una serie di discariche oramai esaurite da anni, ubicate in provincia di Napoli. (“Chiaiano”, “Settecainati”, “Cava Giuliani”, “Masseria Riconta”, “Paenzano 2″), e la realizzazione dell’ampliamento dell’impianto di trattamento del percolato afferente alla discarica “Masseria Riconta” ubicata in via Viaticale, località Masseria Riconta nel comune di Villaricca (NA) di recente posto a bando.

In una nota inviata, tra gli altri, alla presidenza del Consiglio dei Ministri, alla Regione Campania, alla Città Metropolitana di Napoli, Legambiente Campania ha espresso le proprie perplessità in merito a questi interventi, chiedendo una corretta e rapida soluzione delle problematiche ormai denunciate da anni.

La lettera di Legambiente Campania.

LASCIA UN COMMENTO