Avere un’auto in Campania: quanto costa?

0
71

In Campania si circola in strada principalmente in auto. Nella nostra regione, infatti, il parco auto circolante è molto ampio e così è semplice trovare in giro se

In questa regione, infatti, il mercato delle auto usate è molto attivo, soprattutto grazie a compro auto come soluzione Auto che aiutano in particolare gli utenti nella vendita dell’auto usata in quanto ci sono anche persone che non possono più permettersi di mantenere l’auto con tutte le spese che ne derivano.

In Campania avere un’auto è davvero un lusso che non tutti possono permettersi. Questo a causa del costo eccessivo dell’assicurazione e del rischio furti molto elevato. Secondo una ricerca, infatti, i costi di mantenimento dell’auto sono più alti in Campania che in qualsiasi altra regione del Bel Paese.  Per il mantenimento dell’automobile è necessario affrontare i costi dell’assicurazione RC Auto, del bollo auto e degli interventi di revisione periodica oltre, naturalmente, ai costi relativi al carburante che, in media, incide per il 53% sui costi complessivi di mantenimento.

In Campania, infatti, per il mantenimento di un’auto si arrivano a spendere, in media, ben 2.156 Euro all’anno, circa 263 Euro in più rispetto a quanto si spende annualmente in Umbria, la seconda regione più costosa in Italia. Rispetto alla media nazionale, gli automobilisti campani devono fare i conti con una spesa superiore di ben 641 Euro. Il Friuli Venezia Giulia è la regione più economica in Italia per costi di mantenimento dell’auto, visto che il prezzo totale si aggira intorno ai mille euro.

Il costo dell’RC Auto in Campania in media arriva a 941 euro, il doppio della Calabria che con 478 Euro è la seconda regione più costosa in Italia per quanto riguarda la polizza RC Auto. Ma non è tutto: i campani devono far fronte anche ad un costo elevato per quanto riguarda il rifornimento di carburante. In media, infatti, in Campania si spendono 828 Euro per questa voce di spesa. L’incidenza sul costo di mantenimento dell’auto è del 38,38%. In questo caso, la Campania non è la regione più cara in Italia, piazzandosi alle spalle di Umbria, Molise, Veneto e Trentino-Alto Adige, ma resta al di sopra della media nazionale di circa 33 Euro all’anno.

Per quanto riguarda il bollo auto e la revisione, in Campania la spesa media annua è di 194 euro, con un’incidenza sul totale del 8,98%. Anche in questa voce di spesa, la Campania può vantare il triste primato di regione più cara in Italia, questa volta dividendo il primo posto con l’Abruzzo, regione in cui la spesa complessiva per il mantenimento dell’auto è inferiore rispetto alla Campania di ben 600 Euro all’anno.

Tutti fattori che incidono in maniera pesante e negative sulle tasche dei cittadini della Campania che devono quindi far fronte  a delle spese extra rispetto al resto dei cittadini del Bel Paese. Spese alle quali, però, non è possibile rinunciare vista l’importanza di possedere un’auto per svolgere qualsiasi genere di attività. 

LASCIA UN COMMENTO