Breve guida alle opzioni binarie: dalle strategie più conosciute ai migliori broker.

0
165

Negli ultimi anni le opzioni binarie hanno rappresentato uno strumento finanziario di investimento di grandissimo successo, i cui potenziali profitti di notevole rilevanza hanno avvicinato al mondo del trading online tantissime persone che – magari – fino a quel momento non avevano ancora avuto modo di apprezzare i benefici degli investimenti finanziari (peraltro, sovente con il rischio di sottovalutarne i pericoli!).

Ma come potersi avvicinare con piena consapevolezza al mondo delle opzioni binarie, evitando di scottarsi? Cerchiamo di scoprirlo, riassumendo alcune delle principali caratteristiche di questo strumento e, soprattutto, i passi che dovreste porre in essere per cercare di investire con una buona strategia in questo comparto.

Che cosa sono le opzioni binarie

Erroneamente accomunate a delle “scommesse”, pur finanziariamente parlando, le opzioni binarie sono un particolare tipo di contratto che prevede un esito – appunto – binario. Trattandosi di una previsione sul valore dell’asset cui fanno riferimento, al trader sarà infatti richiesto di stimare quale sarà l’evoluzione del prezzo di un bene (azione, indice, coppia valutaria, ecc.): nel caso in cui la previsione, al termine del periodo di riferimento contrattuale, dovesse rivelarsi corretta, il trader otterrà un payout, con un profitto che sarà calcolato percentualmente al capitale investito. Nel caso in cui invece la previsione dovesse rivelarsi non corretta, il trader perderà l’intero capitale investito.

Chiaramente, la sintesi di cui sopra non potrà che essere parzialmente forzata: in realtà, come possiamo constatare su siti di economia specializzati come meteofinanza.com, il panorama delle opzioni binarie è piuttosto vasto e diversificato, e non è possibile compiere una eccessiva semplificazione.

Si tenga tuttavia a mente il concetto di “previsione” e di esito binario. Quanto basta per potersi avvicinare con maggiore convinzione al concetto di rischio, insito in maniera elevata in questo strumento finanziario.

Opzioni binarie e rischi

Sebbene molti investitori siano attratti dai grandi vantaggi che le opzioni binarie possono riservare a tutti i loro sottoscrittori, quando ci si avvicina al trading binario bisognerebbe tenere nella stessa considerazione la presenza di rischi molto elevati, rappresentati dalla perdita integrale del capitale investito.

Le opzioni binarie sono, dunque, un investimento finanziario ad alto rischio e alto rendimento. E, come tale, occorrerebbe interfacciarsi: guai dunque diffidare di chi vi dice che si tratti di investimenti sicuri e “facili”, ma – di contro – guai anche a rigettare al mittente ogni ipotesi di investimento in questo settore.

Così come ogni investimento finanziario ad alto rischio, infatti, anche le opzioni binarie potrebbero ben essere inquadrate all’interno della vostra strategia, se la stessa strategia ammette, in quote più o meno rilevanti, degli impieghi speculativi.

Strategia e buon broker: i segreti per un investimento di successo

Quanto abbiamo avuto modo di riassumere nelle righe precedenti dovrebbe dunque permettervi di arrivare all’ultima riflessione: per investire in opzioni binarie tutto quel che vi serve è individuare un operatore di riferimento tra i migliori broker, tenendovi così lontani dalle truffe, e realizzare una opportuna strategia che possa guidarvi passo dopo passo nella realizzazione dei vostri investimenti finanziari.

Per quanto concerne il primo punto, non vi rimane che attingere da tutte le informazioni che il web può darvi, come questa ottima recensione Iq Option, che vi avvicinerà a uno dei broker di maggiore riferimento internazionale. Per quanto invece riguarda il secondo punto, non potete che iniziare a studiare, studiare e (ancora) studiare: costruire un solido bagaglio formativo forse è la parte meno divertente del trading online, ma vi permetterà di poter attingere a quelle conoscenze che vi consentiranno di realizzare, in piena autonomia, una strategia che potrà tenere in considerazione i vostri obiettivi di rendimento e di rischio, l’orizzonte temporale di riferimento, i livelli di correlazione e diversificazione, e tanto altro ancora!

 

LASCIA UN COMMENTO