E-commerce: il Sud traina l’export digitale.

0
187

da Pmi.it

Tra il 2013 e il 2017 l’export delle imprese italiane si è caratterizzato per una evidente crescita, relativa sia al numero di venditori professionali sia alla quantità di prodotti venduti all’estero. A rivelarlo è il Barometro di eBay, indagine che ha monitorato l’andamento della piattaforma fornendo notizie anche sull’attività legata alle Regioni della Penisola.

Il Report sottolinea come, in cima alla classifica delle Regioni che nel 2017 hanno esportato maggiormente, compaiano Campania, Lombardia, Emilia Romagna e Lazio, seguite dalla Puglia che rappresenta una new entry nella graduatoria. Complessivamente, il volume delle esportazioni relativamente alle cinque Regioni è aumentato del 54,7% rispetto al 2013.

  • Campania 2,4 milioni di euro;
  • Lombardia 1,7 milioni di euro;
  • Emilia Romagna 1,2 milioni di euro;
  • Lazio 1,1 milioni di euro.

Le PMI esportano soprattutto verso paesi storici come Germania, Francia, Regno Unito e Spagna e il mercato richiede soprattutto alcune specifiche categorie merceologiche, come i ricambi per auto e moto, gli articoli per casa e bricolage, la tecnologia, l’abbigliamento e gli accessori.

Grazie ai marketplace online esportare è più semplice. La tecnologia di eBay ha liberato le potenzialità delle piccole imprese e le ha rese più competitive rispetto alle aziende più grandi – afferma Sara Cendaroni, eBay Italia -. Oggi le aziende possono essere localizzate ovunque ed esportare a livello globale.

 

LASCIA UN COMMENTO