Il ministro Centinaio: Italia non ratificherà il CETA. Plauso di Coldiretti.

0
128

Il neo-ministro all’Agricoltura Gian Marco Centinaio spiega che l’Italia non ratificherà il trattato di libero scambio con il Canada (Ceta) “perché tutela solo una piccola parte dei nostri prodotti Dop e Igp”.

“Chiederemo al parlamento di non ratificare quel trattato e gli altri simili al Ceta, del resto è tutto previsto nel contratto di governo”, spiega il ministro in un’intervista sulla Stampa.

Il Ceta (Comprehensive Economic and Trade Agreement) è il trattato di libero scambio negoziato tra Canada e Unione Europea e deve essere ratificato dai paesi membri.

“La decisione di non ratificare il trattato di libero scambio con il Canada (CETA) è una scelta giusta di fronte ad un accordo sbagliato e pericoloso per l’Italia contro il quale si è sollevata una vera rivolta popolare che ci ha visti protagonisti su tutto il territorio nazionale dove hanno già espresso contrarietà 15 regioni, 18 province 2500 comuni e 90 Consorzi di tutela delle produzioni a denominazioni di origine”

LASCIA UN COMMENTO