Whirlpool, Di Maio revoca incentivi: chi viene in Italia deve rispettare le regole italiane.

0
72
Un gruppo di lavoratori della Whirlpool all'esterno del Maschio Angioino, dove è in corso una seduta straordinaria del consiglio comunale sulla vertenza Whirpool, Napoli, 11 giugno 2019. ANSA/CESARE ABBATE
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

In linea con il piano industriale dello scorso ottobre, Whirlpool “non intende procedere alla chiusura del sito di Napoli, ma è impegnata a trovare una soluzione che garantisca la continuità industriale e i massimi livelli occupazionali del sito”.

Così una nota di Whirlpool diffusa dopo le dichiarazioni del ministro Luigi Di Maio sulla revoca degli incentivi. Nell’incontro al Mise di domani “auspichiamo di poter iniziare il percorso con le istituzioni presenti e le organizzazioni sindacali volto a risolvere la vertenza”.

Oggi intanto Di Maio posta su Fb un video in cui firma la revoca degli incentivi a Whirlpool: “QSono un po’ stanco di tutte queste multinazionali che vengono in Italia, firmano accordi con il governo e poi quando vogliono chiudono stabilimenti, se ne vanno. Chi viene in Italia deve sottostare alle regole italiane, deve rispettare il governo italiano”.

LASCIA UN COMMENTO