Gli studenti del Pascal di Pompei sensibilizzati sull’abuso di alcool.

0
168

L’uso e l’abuso dell’alcool tra gli adolescenti è al centro del progetto che vede coinvolti, nell’ambito della settimana dello studente, i componenti del comitato genitori del Liceo Pascal di Pompei (Napoli) insieme con il preside Fiorenzo Gargiulo.

Gli esponenti del comitato, Filippo Bello e Vincenzo Aiello, hanno incontrato gli studenti delle classi prime e seconde di tutti gli indirizzi, nelle sedi di Pompei e di Sant’Antonio Abate. “I primi incontri – spiegano i rappresentanti dei genitori – sono stati belli ed emozionanti ed i ragazzi sono stati molto bravi”.

L’abuso dell’alcool è una tema che tocca da vicino i più giovani. La notte di Capodanno si sono registrati ben 20 casi di coma etilico con ricoveri all’ospedale Cardarelli di Napoli con il coinvolgimento di giovanissimi, di età tra i 15 ed i 16 anni in media. L’afflusso nei pronti soccorso degli ospedale aumenta nei fine settimana, nelle giornate di venerdì e sabato e i giovani ricoverati presentano gli effetti tipici dell’abuso di alcool. Gli ultimi dati sul fenomeno, diffusi dal Moige, sono particolarmente allarmanti. 8,4 studenti su 10 riferiscono di aver consumato una bevanda alcolica almeno una volta nella vita, 8 su 10 nel corso dell’ultimo anno. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO