I ragazzi degli alberghieri di Ischia e Castellammare al Concorso Caroli Hotels.

0
293

Giovani talenti, futuri chef, maître e addetti al ricevimento si sono confrontati con entusiasmo e voglia di crescere in occasione del IV Concorso Nazionale Caroli Hotels, rivolto agli Istituti Professionali – Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera d’Italia e dedicato ai fondatori della catena Caroli Hotels nata nel 1965 nel Salento, con i Premi Attilio Caroli e Gilda Nuzzolese, Mario Caputo e Maria Domenica Caroli. Dal 14 al 17 marzo sono giunti a Gallipoli (Le), presso l’Ecoresort Le Sirenè, circa ottanta allievi del quarto e quinto anno degli indirizzi di Enogastronomia, Servizi di Sala e Vendita e Accoglienza Turistica di ventinove Istituti Alberghieri, provenienti da tutta Italia, tra cui due campani: l’IPS Telese Ischia, che ha partecipato al Concorso con gli allievi  Andrea Porcaro (Cucina), Sara Sogliuzzo (sala) e Lorenzo Palumbo (Accoglienza), accompagnati dalla prof. Carmen De Simone e si è classificato al primo posto nella Categoria “Sala e Vendita” e l’IPSSEOA R. Viviani di Castellammare di Stabia, con gli allievi Michele Vitello (Cucina), Simone Gallo (sala) e Giovanni Amore (Accoglienza), accompagnati dal prof. Michele Prisco.

Oltre alla Campania hanno partecipato anche Istituti Alberghieri dalla Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Lazio, Calabria e 11 scuole pugliesi. L’iniziativa è nata dall’idea della famiglia Caroli-Caputo di individuare e premiare gli studenti più validi sul territorio nazionale, dando loro l’occasione di distinguersi fin da giovani: “Il nostro spirito è quello di evitare la competizione e di creare, attraverso la formazione di team con allievi che non si conoscono, una valorizzazione delle competenze più che una vera e propria sfida”. Tutti i ragazzi, infatti, suddivisi in squadre di quattro o cinque persone di scuole diverse hanno dato prova delle proprie abilità sul campo. Nella categoria di concorso Enogastronomia, dove si sono cimentate 7 squadre, gli studenti hanno realizzato un piatto il cui ingrediente principale era la cozza all’interno del paniere di prodotti tipici pugliesi messi a disposizione. Nella categoria Servizi di sala e vendita, i cinque team in gara hanno preparato un piatto il cui ingrediente principale selezionato dal paniere era il gamberone, utilizzando la tecnica flambé e si sono occupati del servizio del piatto, di illustrare le caratteristiche del vino abbinato e di allestire un centrotavola per esaltare le caratteristiche della ricetta proposta. Infine le sei squadre in competizione nella categoria Accoglienza turistica hanno elaborato un itinerario turistico nel Salento, della durata di 5 giorni, per una trentina di adulti di un’associazione culturale interessati ai mercatini di Natale e presepi viventi, dal 22 al 26 dicembre 2018 e ne hanno esposto una parte in inglese. Il concorso è stato occasione di formazione, scambio interculturale, conoscenza del territorio e delle materie prime, attraverso l’utilizzo di ingredienti tipici del luogo e il contatto con realtà produttive di riconosciuta qualità. “I ragazzi hanno acquisito conoscenze e si sono arricchiti di esperienze, riportando a casa qualcosa del Salento e lasciando ai coetanei pugliesi qualcosa della loro regione in un interscambio interessante” sostiene il direttore Attilio Caputo. Nella gara di Enogastronomia ha vinto il team 4 composto da Gesualdo Santoro dell’IISS Otranto, Samuele Quarta dell’IISS Moccia di Nardò, Astrid Robello dell’IPSSAR Alberghiero A. Migliorini di Finale Ligure (SV) e Luca Viselli dell’IPSSAR U. Tognazzi di Velletri (Roma). Per la categoria Servizi di Sala e Vendita si è classificato al primo posto il team 4 composto da Ilary Schippo dell’IISS Einaudi di Foggia, Daniela Catalano dell’Alberghiero E. Mattei di Vieste, Sara Sogliuzzo dell’IPS Vincenzo Telese di Ischia (Na), Matilde Bonetti dell’IPSSAR San Pellegrino Terme (BG) e Diego Bergantino dell’IPSSCT Einaudi di Cremona. Nella categoria Accoglienza turistica ha vinto il team 4 composto da Corrado Manni dell’IST. Bottazzi Casarano-Ugento, Charity Karonya Sakari dell’L.G.M. Columella di Lecce, Jessica Sangermano dell’Ist. Einstein – Nebbia di Loreto (AN) e Chiara Cassinelli dell’IPSSAR Alberghiero A. Migliorini di Finale Ligure (SV). I primi classificati per ciascuna categoria di concorso hanno ricevuto una borsa di studio e uno stage della durata di un mese con vitto e alloggio in una struttura dei Caroli Hotels.  A tutti gli alunni partecipanti sono stati consegnati un diploma e un voucher valido per il soggiorno di una persona per un weekend da trascorrere in un Albergo della catena Caroli Hotels.

LASCIA UN COMMENTO