La Marina Militare nella storia contemporanea italiana, concorso per la migliore tesi di laurea.

0
91

Lo Stato Maggiore della Marina Militare ha bandito un concorso a premi per Tesi di Laurea sul tema “La Marina Militare nella storia contemporanea”, con partecipazione aperta fino al 30 giugno 2018 a tutti gli studenti universitari.

Il concorso è stato ideato nell’intento di stimolare una conoscenza sempre più profonda dell’importanza della marittimità per il nostro Paese e del ruolo e le funzioni della Forza Armata nell’ambito della politica nazionale di sicurezza, della salvaguardia degli interessi della nazione e della tutela della collettività.

Gli studenti potranno presentare elaborati su vari argomenti riguardanti la Marina Militare: dal personale (formazione e preparazione professionale) ai mezzi, materiali e infrastrutture; dal “potere marittimo” alle dottrine operative e logistiche fino all’analisi del pensiero strategico di studiosi nazionali e stranieri.

Saranno prese in considerazione tutte le Tesi di Laurea inviate secondo quanto previsto dal regolamento del bando di concorso e che sono state, o saranno, discusse nelle Università Italiane negli anni solari 2015, 2016, 2017 e 2018. Gli elaborati pervenuti saranno valutati da un’apposita commissione individuata dalla Marina Militare che selezionerà le tre tesi migliori e quella dal tema più originale, alle quali verranno assegnati i premi a concorso.

Il bando di concorso costituisce, tra l’altro, una ulteriore opportunità per tutti i giovani studenti, in quanto gli elaborati presentati potranno essere selezionati dall’Ufficio di Pubblica Informazione e Comunicazione della Marina Militare per la successiva pubblicazione, integrale o parziale, su prodotti editoriali come riviste o libri editi dalla Forza Armata.

Per avere tutte le informazioni sul concorso e partecipare allo stesso basta visitare il sito della Marina Militare, al seguente link:

http://www.marina.difesa.it/storiacultura/ufficiostorico/Pagine/ConcorsiTesidiLaurea.aspx

LASCIA UN COMMENTO