Casoria City Festival, Santi e passioni da venerdì 25 a domenica 27.

0
441

Si aprirà venerdì 25 maggio la seconda edizione della manifestazione “La Via dei Santi” dal titolo “Santi e passioni”. L’ambiziosa idea progettuale è di realizzare eventi religiosi, culturali e musicali che possano attrarre un pubblico numeroso e variegato nella città alle porte di Napoli.

Il percorso religioso si snoderà attraverso i luoghi che negli anni hanno fatto da cornice all’impegno dei Santi casoriani e che oggi rappresentano la testimonianza più concreta della loro fede e sono motivo di grande vanto per la città.

La Basilica di San Mauro Abate, il Santuario di San Benedetto, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e gli istituti religiosi del territorio resteranno aperti fino alle ore 21 e sarà possibile ammirare i tesori e le opere d’arte custoditi in questi luoghi di culto.

Casoria, oltre ad essere conosciuta come città “di Santi e Beati”, è anche città d’arte, per la presenza del Museo di arte contemporanea CAM che per l’occasione allestirà negli spazi all’interno delle Chiese del centro storico una serie di mostre di arte contemporanea con esposizioni di opere di artisti internazionali durante i tre giorni della kermesse. Si creerà così un interessante contrasto tra arte antica e contemporanea, con l’obiettivo primario di valorizzare il patrocinio storico ed architettonico della città.

“Santi e passioni” vuole essere una opportunità per coinvolgere cittadini e pellegrini e dare loro la possibilità di visitare i luoghi sacri e partecipare ad eventi musicali live.

Il connubio tra  culto, arte, musica, tradizione e folclore si concretizzerà nei quattro concerti che coinvolgeranno il pubblico giovane e meno giovane e vedranno protagonisti il cantautore napoletano Joe Barbieri nel suggestivo giardino dell’ edificio storico della scuola San Mauro venerdì 25 maggio, il gruppo folk Foja in Piazza Cirillo sabato 26 maggio e i gruppi musicali The Rivati e Kaamak domenica 27 maggio, sempre in Piazza Cirillo.

Continua il faticoso percorso di trasformare Casoria in città di interesse turistico per la sua naturale vocazione artistico- religiosa ”, spiega il Sindaco Pasquale Fuccio, “ Il completamento di questo percorso ci consentirà, anche grazie all’intercettazione di fondi europei e provinciali, di rilanciare Casoria nella dimensione che merita”.

La seconda edizione della Via dei Santi, sulla scorta del successo dello scorso anno, vuole essere un momento di rilancio del territorio dal punto di vista turistico- culturale”, dichiara l’Assessore alla cultura e al turismo religioso Fabio Esposito. “Siamo sicuri di poter offrire tre giorni di grandi attrazioni dedicate a cittadini di tutte le età, con una offerta artistica e musicale di elevato spessore  e questa manifestazione costituisce una grande opportunità per rafforzare l’identità culturale del territorio ed attrarre pubblico da tutta l’area metropolitana.

LASCIA UN COMMENTO