Italiane: storie di donne raccontate da donne, appuntamento al Comune di Castellammare lunedì 22.

0
117

C’è Gianna Manzini, scrittrice dal percorso originale e innovativo che precorse i tempi dell’evoluzione della narrazione letteraria, oggi nota soltanto ai tecnici della parola scritta ma sconosciuta al grande pubblico.

C’è Lina Merlin, madre costituente che lasciò un segno indelebile nella nostra Carta Costituzionale. Una vita spesa per dare voce e diritti alle donne, e ricordata oggi soltanto come colei che lottò per l’abolizione delle case chiuse. C’è Maria Eletta Martini, pilastro del rinnovato diritto di famiglia in Italia, dell’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale, nella cooperazione con i Paesi in via di Sviluppo. C’è Sara Simeoni, campionessa olimpionica, medaglia d’oro, primatista nel mondo del salto in alto. Un grandissimo nome dello sport italiano che è regno quasi incontrastato del maschile.

Quattro grandi Italiane si aggiungono alla collana edita da Maria Pacini Fazzi Editore e diretta dalla giornalista Nadia Verdile. Quattro storie che riscoprono vite di donne per rioccupare i posti spesso lasciati vuoti da una narrazione storica che tende da sempre a perdere le tracce del contributo femminile. Quattro piccole biografie tascabili, scritte dalle autrici Nadia Verdile, Laura Cesarano Jouakim, Rosa Russo Jervolino, Sarina Biraghi, che si aggiungono ad altre tre, quelle di Nilde Iotti, Grazia Deledda, Cristina Trivulzio già pubblicate a firma di Luisa Cavaliere, Neria De Giovanni e della stessa Nadia Verdile, dalla casa editrice lucchese diretta da Francesca Fazzi. In attesa che la collana si arricchisca di nuove biografie di donne raccontate da donne, l’operazione “Italiane” 2017 partita da Lucca con l’omaggio del nuovo poker di biografie al Presidente della Repubblica continua.

Di queste grandi donne e delle loro storie si parlerà lunedì 22 maggio, alle 17.30, nell’Aula consiliare del Comune di Castellammare di Stabia, città natale di una delle autrici.

Alla presentazione interverranno il sindaco Antonio Pannullo, il vicesindaco Andrea Di Martino e le autrici Nadia Verdile (con la biografia di Gianna Manzini), Laura Cesarano Jouakim (con la vita di Lina Merlin), Luisa Cavaliere (con la biografia di Nilde Iotti),

L’incontro intercalato da brevi momenti di lettura e recitazione con gli interventi di Cristiana Cesarano, Dafne Rapuano e Francesco Maienza, sarà moderato dal giornalista Pierluigi Fiorenza.

LASCIA UN COMMENTO