Torre del Greco, in 7 per succedere a Borriello.

0
220

Con il decreto del ministro dell’Interno, Marco Minniti, è stata fissata la data delle elezioni comunali 2018, per il rinnnovo dei Consigli comunali e la scelta dei sindaci. Si voterà domenica 10 giugno, con eventuale turno di ballottaggio il 24 giugno.

Si vota anche a Torre del Greco, che con i suoi oltre 85.000 abitanti, è il quarto comune della Campania per popolazione, dopo ovviamente Napoli e Salerno e dopo Giugliano In Campania.

Il Sindaco uscente, Ciro Borriello, sostenuto da una maggioranza di centrodestra, è stato sostituito in seguito al suo arresto nel 2017 dal commissario prefettizio.

I candidati a sindaco per le Elezioni comunali Torre del Greco sono ne 7: per la precisione si tratta di

Valerio Ciavolino, sostenuto da 3 liste civiche;

Aniello Formisano, sostenuto da Liberi e Uguali e 3 liste civiche

Luigi Mele, sostenuto da Forza Italia, Fratelli d’Italia, Noi con l’Italia, Partito Repubblicano e Liste Civiche.

Giovanni Palomba, sostenuto da 7 liste civiche

Ferdinando Raiola, sostenuto da CasaPound Italia

Luigi Sanguigno, sostenuto dal Movimento 5 Stelle

Romina Stilo, sostenuta da 5 liste civiche.

L’elezione del Sindaco prevede però il ballottaggio nel caso che nessuno dei candidati a Sindaco raggiunga il 50% dei voti, e pertanto innanzitutto occorrerà vedere chi saranno i due candidati che si sfideranno al secondo turno e dove confluiranno i voti dei candidati esclusi con eventuali apparentamenti (peseranno anche le dinamiche in atto a livello nazionale, con la formazione del Governo a maggioranza M5S-Lega).

LASCIA UN COMMENTO