400 nomadi allontanati a Giugliano, polemica tra sindaci.

0
455
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Circa quattrocento cittadini rom sono stati allontanati da un campo alla periferia di Giugliano (Napoli) in esecuzione di un’ordinanza del sindaco Antonio Poziello.

Il provvedimento è stato emesso, fanno sapere dal Comune, a tutela degli stessi rom in considerazione delle precarie condizioni igienico sanitarie riscontrate nel campo. I rom si sono spostati poco lontano in attesa di sapere dove sistemarsi.

I rom si sono fermati un’area al confine tra le province di Napoli e Caserta. Per Dimitri Russo, sindaco di Castel Volturno (Caserta), dove si contano circa 15mila immigrati irregolari “non è questa la soluzione. Certe decisioni vanno assunte anche i sindaci dei Comuni limitrofi per individuare delle allocazioni alternative”.

E in merito alla situazione che si registra nel suo Comune si chiede polemicamente: “Il ministro Salvini dove è?”, (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO