Africano aggredisce e ferisce due passanti, arrestato.

0
139

Un immigrato del Gambia ha ferito questa notte due passanti a colpi di bottiglia ed a coltellate prima di essere bloccato ed arrestato dalla Polizia.

L’ uomo, Dibba Dawda, 23 anni, privo di documenti di identità ed entrato clandestinamente in Italia, poco prima delle 2 ha colpito due volte alla testa con una bottiglia un giovane di 21 anni, che risiede nel quartiere San Lorenzo, che transitava in piazza Enrico de Nicola. Per difendersi, il giovane aveva ingaggiato una colluttazione con l’ africano, mordendogli un dito, e poi è fuggito, inseguito dall’ immigrato che gli lanciava contro delle bottiglie. Il giovane è stato medicato al “Loreto Mare” per numerose ferite, con una prognosi di 30 giorni. Poco dopo Dawda ha lanciato una bottiglia contro un giovane di 19 anni che, in compagnia di un’ amica, ha attraversato piazza De Nicola a bordo di un motorino. Il 19 enne si è fermato ed è stato raggiunto dall’ africano, che lo ha colpito ancora con una bottiglia alla gola e poi lo ha ferito alla gola con un coltello. Il giovane è stato ricoverato in ospedale in prognosi riservata.

Quando gli agenti dei Commissariati Decumani e Vasto- Arenaccia sono giunti in piazza De Nicola, l’ immigrato del Gambia stava tentando di appiccare il fuoco a cartoni e sterpaglia nei giardinetti mentre brandiva una bottiglia rotta.

Gli agenti lo hanno perquisito e poi, visto che sanguinava ad una mano, lo hanno convinto a recarsi in ospedale.

Giunto al “Loreto Mare” l’ africano è stato riconosciuto dai due giovani aggrediti e feriti ed ha reagito minacciando di sgozzarli se avessero riferito l’ accaduto alla Polizia.

Gli agenti lo hanno arrestato e trasferito nel carcere di Poggioreale. Dalle indagini è emerso che l’ immigrato era stato denunciato più volte per aver fornito false generalità. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO