Alternanza scuola-lavoro, iniziativa di Federalberghi.

0
84

Federalberghi, l’organizzazione maggiormente rappresentativa delle aziende alberghiere italiane e la Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri hanno sottoscritto un Protocollo per realizzare forme di alternanza scuola-lavoro e favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

L’iniziativa, che fa seguito all’Accordo quadro che Federalberghi ha sottoscritto con il Ministero dell’Istruzione, vuole ridurre le distanze tra mondo del lavoro e sistema dell’istruzione attraverso l’orientamento degli studenti e la realizzazione di stage presso le strutture alberghiere.

“Il 60% dei dipendenti del settore ha meno di 40 anni –ha dichiarato Bernabò Bocca, Presidente di Federalberghi– e l’accordo con la Rete degli istituti alberghieri consente alle imprese di realizzare un’azione di orientamento nel mercato del lavoro che è indispensabile per formare le professionalità dei giovani”.

Con questa intesa, Federalberghi, che già da tempo ha realizzato anche un programma di incontri periodici con istituti scolastici in varie Regioni d’Italia per presentare il settore e le opportunità che esso offre, completa un percorso volto ad avvicinare il mondo della formazione a quello del lavoro. Secondo i dati più recenti forniti dal sistema informativo Excelsior (Unioncamere-Ministero del lavoro), gli stagisti ospitati da imprese del turismo sono stati 46.310 nel 2013 ed il 15,1% delle imprese ospitano abitualmente degli stagisti.

Inoltre in concomitanza con la stipula del Protocollo, Federalberghi ha avviato insieme ad ADAPT (associazione senza fini di lucro, fondata da Marco Biagi nel 2000) un percorso di ricerca per l’esame e la diffusione di buone prassi sui temi dell’alternanza scuola-lavoro e sull’inserimento dei giovani nel turismo.

LASCIA UN COMMENTO