Aperta alla Reggia di Portici la mostra dei risultati e dei prototipi realizzati nell'ambito del Progetto Digital Design.

0
118

345577_0_0La Mostra resterà aperta presso la Reggia di Portici (1° piano) fino al 7 gennaio 2015 con il seguente orario: Tutti i giorni ore 09.00-16.00 Festivi ore 09.00-13.00.

ARMENA SVILUPPO S.p.A . Agenzia di Sviluppo dell’Area Metropolitana di Napoli S.p.A. è lieta di informare che il Progetto Digital Design si è concluso.

La mostra dei risultati e dei prototipi realizzati dal titolo:
Le stanze del tempo
Tradizione e Innovazione per lo Sviluppo Locale
Il Progetto Digital Design

resterà aperta presso la Reggia di Portici (1° piano) fino al 7 gennaio 2015 con il seguente orario:
• Tutti i giorni ore 09.00-16.00
• Festivi ore 09.00-13.00

La Mostra
Il percorso espositivo descrive obiettivi e risultati del progetto, sottolineando come la sua realizzazione rappresenti un esempio concreto dell’impegno dell’Agenzia sul territorio, in grado di diventare una best practice.
La “messa in rete” di realtà produttive locali e della creatività e progettualità napoletana significa non solo gettare le basi per lo sviluppo di una nuova economia affidata all’artigianato ed al design, ma anche e, soprattutto, tentare di innescare un processo virtuoso di crescita e sviluppo delle competenze e del know-how che, a partire da una reinterpretazione della tradizione locale, sappia trasformare l’immagine urbana per attirare capitali ed investimenti.
Nel percorso espositivo gli oggetti d’arredo progettati dai designer e realizzati da artigiani locali.

Il Progetto
Digital Design è un progetto interamente finanziato dalla Provincia di Napoli, finalizzato alla promozione della produzione artigiana locale ed alla valorizzazione della figura dell’interior designer. I due soggetti, grazie al progetto, si sono incontrati per lavorare insieme, progettare e realizzare idee d’arredo riconducibili alla “casa tipica napoletana”.
Il progetto ha coinvolto quattro imprese artigiane locali operanti nel settore dell’a rredamento casa (legno, ferro, materiali in pietra, vetro artistico) e quattro giovani designer, per la progettazione e la realizzazione di n. 16 prototipi di oggetti di arredamento.
Il progetto è stato realizzato con il supporto tecnico scientifico del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale “Luigi Vanvitelli” della Seconda Università degli Studi di Napoli.

AR.ME.NA SVILUPPO S.p.A.
è l’Agenzia di Sviluppo dell’Area Metropolitana di Napoli.
Partecipata al 100% dalla Provincia di Napoli, l’Agenzia persegue l’obiettivo prioritario di sostenere lo sviluppo economico locale, contribuendo attivamente allo stesso, da un lato, attraverso l’erogazione di importanti e tangibili servizi pubblici, dall’altro fornendo supporto e competenze agli stessi Enti locali.
L’impegno di AR.ME.NA è rivolto a fungere, pertanto, da volano nel processo di riqualificazione e crescita economica, sociale e ambientale del territorio di riferimento.

DESIGNER E IMPRESE PARTECIPANTI
Arch. Simona Servodidio – Designer
Sig. Salvatore Frezza – Il Mosaico Artigianale

Arch. Sabato Barra – Designer
Arch. Pino Tamburo – Arte&Design

Arch. Bruno Cimmino – Designer
Arch. Teresa Del Vacchio – T.D. Design

Arch. Massimo Scaglione – Designer
Sig. Raffaele Russo – Falegnameria2R

Il progetto, con i suoi protagonisti, continuerà ad esprimersi sul web, nella sezione dedicata alla mostra virtuale all’indirizzo:
www.armenasviluppo/servizi/progetti/digitaldesign/

Il 1 gennaio 2015 la Provincia di Napoli si trasformerà in Città Metropolitana, nuova struttura organizzativa che avrà l’arduo compito gestire un vasto territorio urbanizzato ed integrato, nel quale i Comuni saranno strutturalmente connessi sul piano delle infrastrutture, delle dinamiche sociali ed economiche. In questo quadro anche il ruolo dell’Agenzia sarà più complesso. Armena nella sua qualità di agenzia di sviluppo si troverà, infatti, di fronte ad una nuova sfida: fare da volano per lo sviluppo dei Comuni della Città Metropolitana, agevolando l’i dentificazione dei punti di forza del territorio al fine di individuare nuove opportunità di sviluppo ed attrarre, così, capitali ed investimenti, nazionali ed internazionali. Il ruolo dell’A genzia sarà, sempre più, quello di offrire un supporto qualificato ai principali attori del territorio per accompagnarli verso nuove le frontiere dell’innovazione di prodotto e di processo. La grande sfida sarà quella di lavorare insieme al “sistema paese”.
Lo sviluppo contro il sistema della camorra

LASCIA UN COMMENTO