App e Turismo, un corso di formazione innovativo e con interessanti prospettive di sbocco nel mondo del lavoro.

0
133

Poster BandoInnovare il turismo risollevando l’immagine del nostro paese, e garantire un lavoro ai ragazzi, sempre più in balia di questo clima di incertezza degli ultimi tempi.

Una doppia sfida raccolta dal Polo Formativo Turistico Ticket con il nuovo bando aperto nella Regione Campania per la figura IFTS “Tecnico Superiore per l’Organizzazione e il Marketing del Turismo Integrale Digitale” e in scadenza il 16 febbraio 2015 (per iscrizioni e informazioni www.poloformativoturismo.campania.it/secondo-corso-ifts). Il corso è totalmente gratuito.

In Italia quasi 1 italiano su 3 è in cerca di occupazione. Il tasso di disoccupazione nazionale (che nel 2013 era del 12,2%) nel 2014 è aumentato al 13,4% e ancora una volta la Campania è sul podio per mancanza di lavoro: oltre il 20% dei senza lavoro nazionali sono campani. La strada verso la diminuzione di questa percentuale è ancora lunga, e a preoccupare per il futuro del paese è soprattutto il tasso di disoccupazione giovanile (attualmente attestata al 47% in Campania) se la scuola e il mondo dell’impresa non riescono a garantire un futuro ai nostri giovani, un’azione congiunta di entrambi i mondi potrebbe essere la soluzione.

E’ questa l’idea innovativa che ha avuto il Polo Formativo Turistico TICKET, soggetto promotore del Turismo in Campania: 24 diplomati con residenza in Regione Campania saranno scelti per frequentare un corso di 800 ore (500 d’aula, 240 stage in Italia e 60 ore stage all’estero) che rilascerà la certificazione IFTS corrispondente al 4° livello del Quadro Europeo delle Competenze. Il corso permetterà di acquisire le competenze nell’area delle tecnologie digitali applicate alla comunicazione e al marketing nel settore del turismo e dei beni culturali al fine di favorire la proposizione di applicazioni digitali che valorizzino il territorio e il patrimonio esistente, come la creazione di App per il mobile.

Il corso vede la collaborazione di “AppTripper srl” (www.apptripper.org), una startup napoletana che è divenuta di riferimento nel panorama del turismo culturale italiano attraverso la creazione di un sistema informativo di app che mappano il patrimonio storico e artistico e permettono di visitare le città seguendo un itinerario basato sui stati d’animo, apportando una riclassificazione innovativa del turismo in base alle emozioni. AppTripper si è aggiudicato il premio nella Categoria “Costruire comunità digitali” allo Smau, l’evento fieristico dedicato all’informatica e alle nuove tecnologie tenutosi a Napoli lo scorso 11 e 12 dicembre.

AppTripper formerà insieme al Polo i corsisti che, al termine delle 800 ore, avranno un’importante opportunità: accedere al secondo anno dell’ITS (Istituti Tecnici Superiori) valido per il diploma di V° livello del Quadro Europeo delle Competenze e, al conseguimento del diploma, avranno l’assunzione da parte di AppTripper.

Un’occasione per promuovere il territorio campano, nazionale ed europeo, riclassificando il turismo nell’era digitale, indispensabile nel nuovo scenario della Smart City e della Smart Life, e un’opportunità per creare lavoro in Campania, sempre più afflitta dall’immobilità giovanile. Dove non può riuscire la scuola e l’azienda, possono entrambe.

LASCIA UN COMMENTO