Appuntamenti di fine estate al Green Village della Mostra d’Oltremare, tanta musica ed ingresso gratuito da martedì 18.

0
326

L’estate sta finendo e con lei anche la prima stagione estiva del Green Paradise, l’area a tema ubicata nella Mostra d’Oltremare di Napoli, ingresso via Marconi.

Dopo il successo dei numerosi appuntamenti tra cinema all’aperto ed eventi live, il Green Paradise  avrà in serbo, per i suoi clienti, eventi spettacolari per una fine stagione da urlo.

A partire da martedì 18 settembre, l’ingresso all’area durante gli eventi, sarà GRATUITO.

 

Eventi e date:

Martedì 18 settembre Blu Stuff in concerto.

Blue Stuff è un gruppo di Blues, tra i più noti e longevi del panorama italiano, nato nel 1982 da un’idea di Mario Insenga che ne è ancora oggi batterista, cantante e principale compositore.

La band ha maturato negli anni una caratteristica peculiare : l’uso del dialetto napoletano per i suoi testi. Ha effettuato migliaia di concerti inItalia e all’estero (in club, teatri, piazze, festival); collaborazioni conartisti di Blues anche stranieri (tra le altre quella Albert Collins, nel 1992 al Festival Internazionale di Montreux); partecipazione a campagne di Greenpeace, Amnesty International, Emergency; seminari sul Blues e lezioni – concerto presso Istituti Scolastici e Facoltà Universitarie; interventi in trasmissioni televisive (due tappe del giro d’Italia, Capri-Hollywood di Pascal Vicedomini, due passaggi alla trasmissione di Renzo Arbore “Meno siamo meglio stiamo”).

Con i Blue tuff ha collaborato dal 1991 al 1994 Edoardo Bennato che, nei panni del suo alter-ego Blues Joe Sarnataro, ha scelto i Blue Stuff per cantare imali di Napoli in un CD (“E’ asciuto pazzo ‘o padrone”) ed un DVD (“Joe e suo nonno”).

Durante il concerto, ascolteremo, tra l’altro, alcuni brani del cd uscito a maggio e presentato alla Feltrinelli di Napoli creando grande interesse nelpubblico e nella critica, da sempre legati a Mario, autentico punto di riferimento per tutti i musicisti nostrani per gli appassionati del blues “vero”.

Mercoledì 19 settembre Black Ciabbath in concerto

I Black Ciabbath sono una rock band comica nata nel 2011.

Il loro repertorio conta svariate parodie in lingua napoletana di brani celebri delle migliori Rock Band internazionali come Black Sabbath, Led Zeppelin, Deep Purple, AC/DC, Van Halen etc.

I testi raccontano di storie vissute, situazioni paradossali, personaggi improbabili , scene di pura fantasia portate al limite dell’immaginazione e non senza andare, occasionalmente, fuori le righe con qualche parolina non proprio “politically correct”!

Il loro ultimo successo è la parodia di “Video killed the radio star”, che diventa “Vendi la frutta come una star” il cui video ha raggiunto più di trecentomila visualizzazioni totali sui vari social ed è stato trasmesso da diverse emittenti locali TV e radio!

Venerdì 21 settembre Badge Eric Clapton Tribute

Omaggio a Eric Patrick Clapton, chitarrista, cantautore e compositore britannico.

Soprannominato «Slowhand», definito da Chuck Berry «The Man of the Blues», Clapton è annoverato fra i chitarristi blues e rock più famosi e influenti.

Sabato 22 sttembre Area Medina in concerto

Amanti del grande Pino Daniele. La loro storia musicale nasce a Napoli nel 1999 e da allora hanno cercato sempre, con lo studio e il sacrificio, di riproporre nel modo più fedele possibile, le sonorità e le sfumature vocali che hanno reso famoso nel mondo il “Mascalzone Latino”. Grazie ai suggerimenti del loro pubblico, la band ha preparato sempre scalette con i grandi successi di Pino, spesso proponendo anche brani non conosciutissimi pur di fare felici i tanti appassionati. Negli anni hanno avuto l’onore di suonare con i grandi musicisti di Pino Daniele, il compianto Rino Zurzolo, Joe Amoruso e aprire un concerto di James Senese, fino a quelmomento magico (maggio 2012) quando lo staff di Pino Daniele lii ha invitato nel backstage del tour “La grande madre” e realizzare il loro sogno, incontrare e abbracciare il loro/nostro mito. Grazie a queste collaborazioni, ai tantissimi live e i consensi di critica e di pubblico, sono stati scelticome cover band ufficiale per partecipare alle famose trasmissioni Rai (La storia siamo noi) e Rai international (Community) dedicate al cantante, oltre a numerose ospitate in emittenti locali. Grazie Glia Area Medina, con il tributo a Pino Daniele, ripropongono gli anni d’oro del Bluesman partenopeo e i suoi più grandi successi.

 

Domenica 23 settembre Embryo Pink Floyd Tribute Band

Da un idea di Dario Della Ragione, chitarrista e cantante, nel 2016 nasce Embryo, un progetto che riunisce cinque musicisti impegnati in diversi progetti accomunati dalla passione per

la più grande band psichedelica di tutti i tempi, i Pink Floyd.

Il concerto, impreziosito da un installazione audio/video ripercorrerà le atmosfere acide di Syd Barret fino ad arrivare all’opera Rock più mastodontica mai realizzata, The Wall.

Venerdì 28 settembre Making Movies Dire Straits Tribute 

I Making Movies nascono a maggio del 2002, quando Ciro Marotta (voce e chitarra), Massimiliano Cibelli (basso), Ciro Di Serio (tastiere) e Patrizio Bonaiuto (batteria), la cui amicizia risale a diversianni prima, decidono di mettere in pratica la loro passione per i Dire Straits. L’attuale formazione con Chiara Cotugno alla batteria risale al 2007.

I Making Movies, proporranno tutti i maggiori successi in versione live della band fondata dall’ ex insegnante d’inglese, facendoci rivivere le sonorità dei più belli concerti dei Dire Straits.

 

Sabato 29 settembre Queen Of Bulsara

Queen of Bulsara è il tributo #1 in Campania dedicato al mito ineguagliabile dei Queen. La band è stata fondata nell’autunno del 2006 da Ottavio Liguori (batteria e cori), a cui si associa da subito Salvio Schiano (tastiere, synths e programming).

Dopo vari cambi di line-up, si aggiungono accomunati dalla passione per il geniale e trascinante quartetto inglese: Stefano Di Meglio (basso e cori); Vito Di Costanzo (chitarra e cori) e nel 2016 si unisce alla band Simone Valori alla voce e al piano.

Ad un anno dalla loro formazione, vengono menzionati non solo dalle più importanti communities del web dedicate ai Queen, ma anche dai fan club UFFICIALI del quartetto inglese, ovvero l’italiano “We Will Rock You” (wewillrockyou.it) e l’internazionale queenworld.com, venendo dunque consacrati e inclusi di diritto tra le tribute-bands italiane più accreditate.

Oltre ottocento concerti li vedono live sul tutto il territorio nazionale: teatri; club; piazze e strutture all’aperto.

Attualmente i QUEEN of Bulsara sono impegnati in un nuovo tour con un nuovo e travolgente spettacolo chiamato: Queen’s Magic Years!

 

Domenica 30 settembre The Sbrockabilly

“The Sbrockabilly” è l’esilarante show della Piacenti e Dolcevita Orchestra dedicato al meglio del rock’n roll degli anni 50/60.

Arrangiamenti inediti, ritmo travolgente e un repertorio che omaggia i grandinomi della beat generation come Elvis, Larry Lee Lewis, Chuck Berry, i Beach Boys e tanti altri.

Uno show da ballare tutto d’un fiato con un’orchestra di sette elementi!

The Sbrockabilly: “Napolitan rock’n froll”

 

 

Come sempre all’interno dell’area Green Paradise, si potrà gustare la specialità della Pizza Napoletana, “rigorosamente a legna”, della Pizzeria Donna Carmela o bere un cocktail in puro relax nel salotto del lounge bar.

 

Gli eventi in programma saranno aggiornati attraverso i Social Network e i principali mezzi di comunicazione.

LASCIA UN COMMENTO