Artecinema, il programma di venerdì 12.

0
163

Dopo l’inaugurazione al teatro San Carlo di giovedì 11 ottobre, la 23esima edizione di “Artecinema”, il festival internazionale di film sull’Arte Contemporanea curato da Laura Trisorio, si trasferisce al teatro Augusteo.

Una giornata intensa che inizierà con un momento dedicato alle nuove generazioni, ai giovani, a costruire un rapporto con l’arte, per aiutarli a comprenderne potenzialità e importanza. Alle ore 10 verranno proiettate infatti, presso l’Institut Français di Napoli alcune pellicole per gli studenti delle scuole secondarie. Alla stessa ora si terranno altre proiezioni, riservate ai ragazzi della Casa circondariale minorile di Nisida.

Il programma nel teatro di p.ta Augusteo prenderà il via nel primo pomeriggio, con il seguente programma:

16.00
architettura

LE LOUVRE ABU DHABI, CRÉATION D’UN MUSÉE UNIVERSEL

Patrick Ladoucette, Francia, 2017, 53′, francese (anteprima italiana)

 

Come può un concetto architettonico fondere tradizione e modernità? Questa è la domanda cui il documentario cerca di rispondere, raccontando la costruzione del Louvre di Abu Dhabi inaugurato nel novembre 2017. Esplorando il dietro le quinte di questo “museo universale” possiamo capire meglio il processo creativo che ha guidato l’architetto Jean Nouvel durante la sua realizzazione, nonché le questioni educative e culturali legate alla nascita di questo monumentale edificio.

 

17.00

arte e dintorni

FRIDA KAHLO, DIEGO RIVERA, UNE PASSION DÉVORANTE *

Catherine Aventurier, Francia, 2017, 53′, francese (anteprima italiana)

Frida Kahlo e Diego Rivera, due dei più grandi pittori della scena messicana sono stati amanti con personalità incompatibili. Entrambi difensori del Messico, entrambi innamorati della pittura. Il documentario esplora la loro affascinante e complessa storia e ci mostra come questo incontro, passionale e professionale, abbia rivoluzionato un intero paese.

18.10

arte e dintorni

LAWRENCE CARROLL, FINDING A PLACE *

Simona Ostinelli, Svizzera, 2018, 53’, italiano, inglese (anteprima mondiale)

Grande interprete del monocromo, Lawrence Carroll porta avanti da più di trent’anni, con profonda coerenza e dedizione, una ricerca sulla pittura. Il film è un viaggio emozionale nella storia dell’artista, da New York dove è iniziata la sua avventura, fino a Bolsena dove vive attualmente e lo segue mentre prepara una retrospettiva al Museo Vincenzo Vela di Ligornetto in Svizzera.

19.20

arte e dintorni

CASTING *

Maurizio Finotto, Italia, 2012, 10’, animazione 

Le opere dell’artista bolognese Sissi prendono vita in questa animazione stop motion di Maurizio Finotto. Il video narra la nascita di una famiglia di dieci Aspiranti Aspiratori: dieci potenziali personaggi creati dall’artista Sissi che aspirano a diventare purificatori, ciascuno con un’identità ben definita e con un nome che indica un concetto chiave, coerente con la sua forma e la sua funzionalità.

19:40

arte e dintorni

ART21 – BARBARA KRUGER, JULIE MEHRETU *

Ian Forster, Stati Uniti, 2018, 17’, inglese (anteprima europea)

Il film scopre le idee provocatorie, le influenze culturali e gli aneddoti biografici che ispirano le artiste Barbara Kruger, che usa il linguaggio visivo della pubblicità per criticare gli stessi messaggi che le sue opere riproducono, e Julie Mehretu che sovverte la storia della pittura paesaggistica americana, fondendo le sue visioni immaginifiche con la più dura realtà politica.

20.10

arte e dintorni

THE HIDDEN FACE OF AMERICAN ART *

François Levy-Kuentz, Francia, 2017, 54′, inglese (anteprima italiana)

Alla fine della seconda guerra mondiale, centinaia di artisti europei in fuga dal nazismo si rifugiarono a New York. La città era in grande fermento e grazie al boom economico del dopoguerra nel giro di pochi anni assunse il ruolo di capitale mondiale dell’arte moderna. In questo contesto una nuova generazione di artisti, fra cui Pollock, Rothko, de Kooning, emerse sotto la bandiera comune dell’Espressionismo astratto. L’avanguardia americana ha offerto così un nuovo modo di considerare l’arte e di rappresentare il mondo che andava ripensato e ricostruito.

21.20

arte e dintorni

ART21 – BERLIN: NATHALIE DJURBERG & HANS BERG, OLAFUR ELIASSON, HIWA K, SUSAN PHILIPSZ *

Rafael Salazar, Ava Wiland, Stati Uniti, 2018, 56’, inglese (anteprima europea)

Fin dagli anni Novanta la città di Berlino ha accolto artisti provenienti da ogni parte del mondo. Questo film esplora le diverse sensibilità nel lavoro di alcuni dei più noti artisti stabilitisi in Germania: Nathalie Djurberg & Hans Berg, Olafur Eliasson, Hiwa K, Susan Philipsz.

22.30

fotografia

MAPPLETHORPE: LOOK AT THE PICTURES

Fenton Bailey, Randy Barbato, Stati Uniti, Germania, 2016, 108′, inglese, sottotitoli in italiano

Questo film sulla vita di Robert Mapplethorpe è il ritratto di uno degli artisti più controversi del XX secolo che ha fotografato il sesso maschile, la nudità e il fetish, portando il suo lavoro ad essere ancora etichettato da alcuni come “pornografia mascherata da arte”. Le testimonianze di amici, modelle, familiari, dei suoi più stretti collaboratori e la speciale partecipazione di Patti Smith si intrecciano a interviste nelle quali l’artista racconta la sua vita, gli amori e il suo lavoro. La narrazione è arricchita da materiali inediti provenienti dall’archivio della Mapplethorpe Foundation.

Tutti i film saranno proiettati in lingua originale con traduzione simultanea in cuffia.

L’ingresso alle proiezioni è gratuito.

Il programma completo della manifestazione è disponibile sul sito www.artecinema.com.

orari

12 – 13 – 14 ottobre ore 16.00 – 23.30 – Teatro Augusteo – Piazzetta Duca d’Aosta, 263

ingresso gratuito

LASCIA UN COMMENTO