Bomba d’acqua su Napoli, l’appello di Sos Gabbiani: “Ecco come soccorrere i giovani gabbiani precipitati in strada”.

0
81

“Tra le conseguenze della tempesta che si è abbattuta su Napoli, c’è quella di aver fatto precipitare in strada i giovani gabbiani dai loro nidi – afferma Sergio Sorrentino, presidente dell’Ambito Territoriale della Caccia della provincia di Napoli, ente promotore del progetto Sos Gabbiani -. Stiamo ricevendo decine di telefonate da tutta la provincia e dalle isole. Chiediamo ai cittadini di riportare, quando possibile e dopo la bufera, i pulli sui tetti da cui sono caduti, trasportandoli in contenitori come scatole di cartone. Confermiamo il nostro impegno a intervenire dove necessario ”.

Sos Gabbiani è il primo servizio in Italia che si impegna a risolvere i problemi di convivenza tra uomini e gabbiani in ambito urbano. Chi vuole usufruire del servizio dell’Atc può fare istanza inviando un fax al numero 081-7949599, oppure telefonando Fabio Procaccini, vicepresidente Atc, al numero 330-367304. L’intervento del team di Sos Gabbiani, coordinato da Procaccini (già ribattezzato “l’uomo che sussurra ai gabbiani” dal Corriere del Mezzogiorno), è gratuito per chi ne fa richiesta.

 

 

LASCIA UN COMMENTO