Caffè sospeso for Polio, sabato 20 a La Caffettiera di Piazza dei Martiri con il Rotary Club Parthenope.

0
202

Il Rotary Club di Napoli Parthenope presieduto da Laura Giordano scenderà in Piazza dei Martiri, sabato 20 ottobre 2018 per coinvolgere i napoletani ed i turisti ospiti del capoluogo campano nell’iniziativa “Caffè Sospeso for Polio”.

Obiettivo di questo progetto che si colloca nell’ambito della Giornata Mondiale per la Polio (World Polio Day) e dell’iniziativa da End Polio Now a Countdown to Zero è quello di comunicare e far conoscere che il traguardo dell’eradicazione della poliomielite  è vicinissima grazie alle campagne di sensibilizzazione e di vaccinazione effettuate nel mondo dal Rotary International in partnership con l’Organizzazione Mondiale per la Sanità, l’Unicef e la Bill & Melinda Gates Foundation, e sensibilizzare al contempo alla donazione di un euro, tanto è il costo di un buon caffè e tanto è il costo di un vaccino contro la poliomielite.

Sono solo tre i Paesi al mondo dove la poliomielite è endemica: il Pakistan, l’Afghanistan e la Nigeria (paese quest’ultimo dove da due anni non si registrano casi di polio), ma è necessario ovunque nel mondo che si continui a vaccinare i bambini al di sotto dei cinque anni contro questa malattia altamente invalidante e che può portare anche alla morte della persona colpita, contro la quale non ci sono cure che producono la guarigione, ma che si contrasta solo la prevenzione rappresentata da un vaccino.

Il costo del vaccino è vicino ad un euro, ed il Rotary Club di Napoli Parthenope vuole pertanto contribuire a raccogliere i fondi per acquistarne quanti più possibile, grazie all’idea tutta napoletana del “Caffè Sospeso” in favore dell’eradicazione della polio.

Per la riuscita di questa iniziativa fondamentale è stata la condivisione del progetto da parte del famoso Gran Caffè La Caffettiera della centrale Piazza dei Martiri 26 a Napoli, che ha sposato lo scopo dell’iniziativa rotariana mettendo a disposizione il suo locale per ospitare questo evento che ha anche una matrice socio-culturale, dove gli avventori potranno gustare il loro rinomato caffè, che diventa anche solidale, trasformandosi per l’occasione, quello lasciato sospeso in un vaccino contro la poliomielite.

Infatti non solo si vuole trasmettere il messaggio dell’importanza della eradicazione di questa terribile malattia, ma anche far comprendere le antiche radici della solidarietà napoletana insite nella donazione di un caffè sospeso, adattato nella circostanza ad un vaccino.

L’iniziativa gode del Patrocinio morale del Comune di Napoli, e vedrà tra l’altro partecipare anche i rotariani provenienti dal Rotary Club di Sassari Nord presieduto da Alessandra Cuccu che effettuerà per l’occasione il gemellaggio con il Rotary Club di Napoli Parthenope.

LASCIA UN COMMENTO