A Casavatore conviene, fidelity card per i cittadini campani.

0
90

Il Comune di Casavatore, in provincia di Napoli, si conferma centro nevralgico del commercio e delle attività produttive. Infatti, l’Amministrazione comunale è ancora protagonista di un’importante iniziativa rivolta alle attività commerciali e ai cittadini di tutta la Regione Campania.

L’assessore alle Attività produttive del comune partenopeo, il dottor Salvatore Pollice , ha sottoscritto un importante accordo con le associazioni di categoria e la locale Proloco per la realizzazione di un progetto denominato “A Casavatore conviene”, che prevede una serie di iniziative di sostegno al tessuto economico e di ospitalità nei confronti di chi vorrà recarsi proprio a Casavatore per acquisti o per turismo.

L’assessore Pollice, insediatosi lo scorso 20 febbraio, è riuscito in tempi brevissimi a predisporre e organizzare un’iniziativa unica nel suo genere. Infatti, agevolazioni simili adottate in altre città riguardano solo particolari raccolte punti e non l’immediato accumulo in denaro dello sconto ottenuto per l’acquisto effettuato con la carta elettronica. Inoltre, scaricando sul telefonino o tramite Internet una speciale applicazione, i cittadini potranno controllare direttamente e in tempo reale il proprio credito.

Il programma di iniziative sarà presentato e illustrato nel corso di un incontro che si terrà giovedì 6 marzo 2014, alle ore 20.30, presso il teatro della Scuola “Antonio de Curtis”. In quella sede, l’assessore Pollice e il sindaco del Comune di Casavatore, il dottor Salvatore Sannino, spiegheranno come usufruire di una speciale “fidelity card”, con la quale sarà possibile farsi accreditare il 4 per cento delle spese effettuate su tutto il territorio di Casavatore su un personale “borsellino elettronico”, che conterrà l’equivalente dello sconto per ulteriori acquisti da effettuare in qualsiasi attività commerciale presente sul territorio comunale.

Fondamentale per la realizzazione del progetto, è stata la fattiva collaborazione offerta delle associazioni di categoria, in maniera particolare va menzionato l’impegno profuso dall’Associazione APR, presieduta da Giuseppe Amoroso, e il grande attivismo di Paolo Riccardi.

Al termine della manifestazione, i commercianti del Centro “Il Poggio delle Rose” offriranno un ricco buffet a tutti i partecipanti.

LASCIA UN COMMENTO