Al Cervantes di Napoli alla scoperta del Guatemala, mercoledì 26 novembre inaugura la mostra di Luca Rinaldini “Espiritu Maya, Guatemala tra misticismo e tradizioni”.

0
60

“Mi casa es tu casa”, la mia casa è la tua casa. Non è un modo di dire, ma un invito a conoscere il paese del Quetzal.

Un simbolo di amicizia, un appello per scoprire il vero significato dell’anima Maya.

L’Instituto Cervantes di Napoli, in collaborazione con l’Ambasciata del Guatemala in Italia, il Consolato onorario del Guatemala a Napoli, PACIT – Programa de agregados comerciales inversiones y turismo e INGUAT – Instituto Guatemalteco de Turismo presenta “Guatemala, corazón del mundo maya”: mostre, incontri, convegni, degustazioni e proiezioni cinematografiche dedicate alla promozione culturale e turistica dell’affascinante paese dell’America Centrale.

Dal 26 novembre al 17 dicembre la sala esposizioni dell’istituto di via Nazario Sauro ospita “Espiritu Maya, Guatemala tra misticismo e tradizioni”, mostra fotografica a cura di Luca Rinaldini. 55 fotografie di diversa dimensione, a colori e in bianco e nero, che ritraggono un mondo naturale, spirituale e umano, sempre più raro in Occidente, tra sacro e profano, bellezza e fatica, fasti e povertà.

Al vernissage di mercoledì 26 novembre alle ore 18 parteciperanno oltre al fotografo romano, autore di numerosi viaggi di ricerca in Asia, Africa e Americhe, anche Stephanie Hochstetter ambasciatrice della Repubblica di Guatemala in Italia, Massimo Fragola console onorario del Guatemala a Napoli e Luisa Castro, direttrice dell’Istituto Cervantes di Napoli.

“Guatemala, corazón del mundo maya” prosegue lunedì 1 dicembre con la proiezione del film “Donde nace el Sol” di Elías Giménez Trachtenberg. Mercoledì 3 e 10 dicembre, invece, si terranno due conferenze: la prima “Guatemala país de inversión” a cura di Marcia Méndez. La seconda, “Il cielo sospeso: voci e silenzi dei maya di ieri e di oggi” a cura dell’antropologa Flavia Cuturi.

Il 15 dicembre poi, verranno proiettati i documentari “Livingston” e “Rabinal Achi” della serie Sabor de mi tierra di Ana Carlos. Il 17 dicembre, in occasione della chiusura della mostra “Espiritu maya” si terrà la proiezione fotografica di “Guatemala como destino turístico”. Interverranno Nelson Rafael Olivero, Primo Segretario e Console del Guatemala e il fotografo Emanuele Di Cesare.

A seguire, festa guatemalteca con degustazioni di prodotti tipici e musica.

LASCIA UN COMMENTO