A Corto di Donne, presentazione domani a Pozzuoli.

0
76

acdd_2014_manifestoSi terrà sabato 5 aprile, alle ore 11, a Palazzo Toledo in via Ragnisco, 29 a Pozzuoli, la presentazione della VII edizione di “A Corto di Donne”, rassegna di cortometraggi al femminile.

Interverranno: Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli, Franco Fumo, assessore alla cultura, Raimondo Vadilonga, commissario Azienda Autonoma di Cura Soggiorno e Turismo di Pozzuoli, Adele Pandolfi e Giuseppe Borrone, direttori artistici, Rossana Maccario e Aldo Mobilio, direttori organizzativi.

Sono 42 i lavori selezionati, tra gli oltre 400 film iscritti da 62 paesi di tutto il mondo, che saranno presentati nel corso del Festival che si terrà a Pozzuoli alle Terme Stufe di Nerone e alla Biblioteca di Palazzo Toledo, dal 10 al 13 aprile 2014.

L’elenco completo dei cortometraggi finalisti e il programma del festival è disponibile sul sito www.acortodidonne.it.

Le giurie tecniche, formate da esponenti del mondo del cinema, della cultura e dello spettacolo, assegneranno il premio al miglior cortometraggio per ciascuna delle quattro categorie in cui è articolato il festival: animazione; documentari; fiction; sperimentale.

Organizzata dal Comune di Pozzuoli e dalle associazioni culturali “Diálogos”, “Quicampiflegrei” e “Coordinamento Donne Area Flegrea”, la rassegna è patrocinata da: Regione Campania; Provincia di Napoli; Azienda Autonoma Cura Soggiorno e Turismo di Pozzuoli; Associazione Albergatori Campi Flegrei; Consigliera di Parità della Provincia di Napoli; Università degli Studi di Napoli Federico II; Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”; Università degli Studi Suor Orsola Benincasa; Accademia di Belle Arti di Napoli; Institut Français Napoli; Goethe Institut; Pari e Dispari – Sportello Pari Opportunità del Comune di Napoli presso l’Università Suor Orsola Benincasa; Laboratorio interdisciplinare Donne Genere e Formazione “DGF” presso il Dipartimento di Studi Umanistici Università degli Studi di Napoli Federico II; Dottorato di Ricerca in Studi di Genere – Università degli Studi di Napoli Federico II.

LASCIA UN COMMENTO