Cristina Chiabotto festeggia i 10 anni da Miss Italia con il suo primo romanzo Venerdì 7 novembre al V&V di via Merliani la presentazione di “Di notte contavo le stelle” (ed.Rizzoli) .

0
85

Venerdì 7 novembre 2014 – ore 18.30 V&V drink art – via G. Merliani 51 A/B – Napoli

“Di notte contavo le stelle” è il titolo del romanzo scritto da Cristina Chiabotto per festeggiare i suoi dieci anni da Miss Italia. Il libro, edito da Rizzoli, sarà presentato per la prima volta a Napoli venerdì 7 novembre (ore 18,30) al V&V drink art di via Merliani, 51.

Sono trascorsi dieci anni dalla serata dell’incoronazione a più bella d’Italia: da allora Cristina Chiabotto ne ha fatta di strada, raggiungendo considerevoli traguardi nella sua carriera artistica tra tv, radio e importanti campagne pubblicitarie. Ora l’ex miss Italia si lancia in una nuova sfida in un nuovo settore, la narrativa, con un romanzo che racconta la sua storia: la famiglia, il concorso, gli amori, il successo e anche le proprie debolezze.

Il libro si presenta come una sorta di favola romantica, dove la vita della Chiabotto diventa d’ispirazione per le avventure di Clara, una ragazza cresciuta a Borgaro, alle porte di Torino.

Dopo la prima delusione d’amore, Clara riesce a superare la sofferenza partecipando a un concorso di bellezza. La sua vita, dopo la vittoria, cambia totalmente. Una volta lontana da casa, Clara affronta la nostalgia della famiglia e la gelosia della sorella tuffandosi nella sua più grande passione, la danza. A un corso di ballo incontra un ragazzo, Massimo, che le fa battere il cuore. Ma i sentimenti non vanno d’accordo con la carriera e Clara si ritroverà di fronte a una scelta.

Cristina Chiabotto presenterà al pubblico napoletano il suo libro venerdì 7 novembre al V&V drink art di via G. Merliani 51 (ore 18,30) insieme con Alessandra Clemente, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli,  Maria D’Elia, Consigliere dell’Ordine degli Architetti di Napoli e Enzo Agliardi, giornalista. L’incontro è organizzato da Visivo Comunicazione.

 

LASCIA UN COMMENTO