Dalla parte sbagliata e La guerra di Mamma, due libri in uno presentati domenica 30 al Teatro Sanità.

0
55

Dalla parte sbagliata - La guerra di mammaDomenica 30 novembre alle ore 18:30 al Nuovo Teatro Sanità, la Marotta&Cafiero editori presenterà Dalla parte sbagliata – La guerra di mamma di Gaetana Morgese, due libri in uno, in versione double face: da un lato, il lettore può leggere Dalla parte sbagliata e girando il libro dall’altro lato trova La guerra di mamma.

Entrambi i testi sono dedicati al coraggio della partigiana Lenuccia e alla storia delle Quattro Giornate di Napoli e proprio per questo la casa editrice di Scampia ha organizzato la presentazione ufficiale nel cuore del Quartiere Sanità. Da La guerra di mamma di Gaetana Morgese, figlia della Cerasuolo, è stato tratto lo spettacolo di Vodisca Teatro Lenuccia – Una partigiana del Sud andato in scena al Nuovo Teatro Sanità.

Oltre l’autrice interverranno Antonio Amoretti, Presidente A.N.P.I., Gennaro Morgese, figlio di Maddalena Cerasuolo, il prof. Aldo De Gioia e Rosario Esposito La Rossa, editore Marotta&Cafiero.

Dalla parte sbagliata

Il fascismo, con l’adesione alle leggi razziali e l’alleanza col nazismo di Hitler, aveva decretato la sua sconfitta. All’annuncio della sua caduta il 25 luglio 1943, molti napoletani scesero per le strade armati di pietre e presero di mira le sedi fasciste e le aquile, simbolo del regime, furono ridotte in polvere. I napoletani in quella calda serata diedero un primo segnale d’insurrezione. Attraverso gli occhi del protagonista, l’autrice descrive la sofferenza della gente e tutto ciò che fu costretta a subire in quel lungo maledetto 1943. Un racconto basato sulle testimonianze autentiche di chi ha vissuto l’orrore di quei momenti, con lo scopo di dar voce a chi non ne ha avuta.

La guerra di mamma

Nel lessico scarno degli storici non si trova traccia dello strazio e della paura di chi, arrivato alla disperazione, riuscì a difendere i propri cari dalla deportazione e la propria città dalla distruzione e dall’essere ridotta in cenere e fango per ordine di Hitler. Durante quelle che sarebbero diventate famose come le Quattro giornate di Napoli, si snoda la vicenda reale di una giovane donna, Maddalena Cerasuolo, che diventa suo malgrado un’eroina. Figlia della protagonista di questa storia, l’autrice ha voluto scrivere quei racconti ascoltati tante volte dalla madre per poter trasmettere e custodire la memoria di un simbolo della Resistenza partenopea.

Biografia autrice:

Gaetana Morgese nasce a Napoli nel 1951 e vive da sempre nel quartiere Stella. Dopo il suo primo libro biografico La guerra di mamma, in cui narra la storia di sua madre, l’eroina delle Quattro giornate di Napoli Maddalena Cerasuolo, fa seguire Dalla parte sbagliata, che contiene l’omonimo racconto e un’edizione rivisitata del suo primo lavoro letterario.

LASCIA UN COMMENTO