De Luca ad Expo: Campania terra buona, prodotti campani i più controllati.

0
95

30/mo convegno dei Giovani imprenditori di ConfindustriaOggi la prima giornata del Presidente De Luca all’Expo.

“Da Expo Milano – ha detto De Luca -parte la svolta epocale della nuova regione Campania. Ripristiniamo l’immagine e la dignità della Campania e delle sue produzioni. Presenteremo lo studio realizzato in questi mesi dall’Istituto Zooprofilattico in collaborazione con il Cnr e l’Organizzazione mondiale della sanità. Avremo il massimo livello scientifico a presentare i risultati di un monitoraggio fatto su circa 60.000 campioni. Dimostreremo che la Campania è ‘buona terra’”.

“La Campania è oggi la prima Regione d’Italia per controlli e monitoraggio ambientale”: lo ha affermato Vincenzo De Luca a Expo presentando i risultati della mappatura ambientale della regione, illustrando “La nuova Campania – La terra buona”.

I 4.400 campioni di suolo controllati hanno permesso di determinare che solo il 3,8% della superficie campana “presenta delle criticità” come ha spiegato il commissario dell’Istituto zooprofilattico del Mezzogiorno Antonio Limona, certo “non un dato di grande allarme”. I 659 campioni di acque, i 2.942 campioni di vegetali (solo 4 non conformi), i 1.654 campioni animali (con due casi di diossina nel latte di capra) hanno permesso al governatore della Campania di “rivendicare con coraggio” i controlli a tappeto, che saranno ripetuti ogni anno, e di dire che “il 97% del territorio è assolutamente pulito, gradevole, vergine, ambientalmente protetto. Non so quante regioni d’Italia possano vantare questi risultati”. Una operazione “verità”, che ha anche “l’obiettivo – ha concluso De Luca – economico di rilanciare in grande la produzione agricola e agroalimentare campana”.(ANSA).

LASCIA UN COMMENTO