Il dominio .cloud sarà italiano, se lo aggiudica Aruba battendo Amazon, Google e Symantec.

0
49

Cloud ComputingAruba, società impegnata nei servizi di web hosting, PEC e registrazione domini e, dal 2011, cloud provider di primo piano a livello europeo, si è aggiudicata la gestione globale dell’estensione ‘.cloud’ per i siti Internet, battendo Amazon, Google (Charleston Road Registry) e Symantec.

E’ quanto spiega la stessa azienda, che ha sede ad Arezzo, in una nota nella quale ricorda che per diventare Registro Ufficiale de domini .cloud avevano fatto domanda sei società oltre ad Aruba.

La società aretina, nata nel 1994, gestisce oltre 2 milioni di domini registrati, 6 milioni di caselle e-mail, 3,8 milioni di caselle PEC, 20.000 server ed un totale di oltre 2 milioni di clienti e con questa operazione intende iniziare ad affermarsi anche come player mondiale. Un’operazione che “ci rende orgogliosi”, ha sottolineato l’ad Stefano Cecconi. Il dominio in questione, in effetti, è un’estensione molto ambita dopo il successo del cloud in tutte le sue accezioni.

“Il .cloud rappresenterà un’ulteriore spinta all’espansione che questa tecnologia sta conoscendo ormai da diversi anni: già oggi – conclude Cecconi – è riconosciuta come il maggior trend tecnologico in atto con aspettative, in termini di valore dei servizi basati sul cloud, di centinaia di miliardi di euro”. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO