Frangiflutti, le poesie del 20enne Davide Maria Quarracino in una raccolta.

0
87

Copertina QuarracinoLe poesie di Davide Maria Quarracino, nato a Santa Maria Capua Vetere nel 1995, raccolte in Frangiflutti(LietoColle), sono una sorta di diario del vivere contemporaneo.

C’è, infatti,  il passo e il fiato di un percorso poetico e di vita che non mostra mai cedimenti di sorta.

Luisa Pianzola, che ha curato la prefazione al libro, parla di “una piccola opera compatta, ritmata da un respiro regolare che lega i frammenti poetici, alternati a momenti di prosa, senza cedimenti e con la riconoscibilità di una voce poetica matura. Se nei brani di prosa il registro è più classicheggiante, non senza qualche ingenuità e una rotondità dell’eloquio che contrasta con l’asciuttezza dei testi in versi, è nelle poesie brevi che l’autore dà il meglio di sé. Qui il lavoro sulla scrittura, il limare la forma alla ricerca di una (apparente) semplicità generano esiti di notevole efficacia.”

C’è quel silenzio, oltre la morte/ quel silenzio, nient’altro; per sempre/ ci diciamo quest’addio/ varcando tutte le porte – ogni notte/ io l’amavo ogni notte/ di un amore con cui si ama/ alla follia// che spezzi il pane/ così, a due/ la vita.

 

 

Foto QuarracinDa qui è lecito aspettarsi che, proseguendo sulla strada dell’approfondimento interiore, Quarracino possa scrivere nei prossimi anni una sua storia poetica significativa.

 

LietoColle

http://www.lietocolle.com/shop/collane-collana-verde/quarracino-davide-maria-frangiflutti/

 

LASCIA UN COMMENTO