GdF, celebrato il 244° anniversario della Fondazione dai Comandi Provinciale, Regionale ed Interregionale.

0
433

Oggi, 22 giugno 2018, nella piazza d’armi della Caserma Zanzur, sede storica delle fiamme gialle partenopee, alla presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale, Generale di Corpo d’Armata Carlo Ricozzi, e del Comandante Regionale Campania, Generale di Divisione Fabrizio Carrarini, ha avuto luogo la celebrazione del 244° Anniversario della Fondazione della Guardia di Finanza.

La cerimonia ha visto la partecipazione delle massime Autorità locali, alle quali il Generale Ricozzi, dopo la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica e dell’Ordine del giorno del Comandante Generale della Guardia di Finanza, si è rivolto con un breve discorso, sottolineando l’abnegazione e la disciplina delle Fiamme Gialle.

In particolare, ha proseguito il Comandante Interregionale, “il finanziere è riconosciuto per la sua peculiare preparazione tecnico-professionale: un modello di Ufficiale di Polizia Giudiziaria in grado di analizzare un bilancio di esercizio; di svolgere accertamenti bancari e patrimoniali; di verificare la contabilità aziendale e quella degli Enti pubblici”.

In chiusura, ha fatto cenno anche alle diverse iniziative di comunicazione istituzionale, rendendo pubblico che, nell’anno scolastico 2017/18, il Comando Interregionale dell’Italia Meridionale ha organizzato 420 incontri con gli studenti, tra seminari, conferenze ed esercitazioni, con la partecipazione attiva di oltre 26.510 giovani cittadini sul tema della “legalità”.

Significativo il momento della consegna delle ricompense di ordine morale ad alcuni militari, particolarmente distintisi in operazioni di servizio a contrasto degli illeciti nei settori della fiscalità e del traffico internazionale di stupefacenti.
La tradizionale ricorrenza costituisce anche l’occasione per tracciare un primo bilancio delle attività condotte dai Reparti dipendenti del Comando Interregionale nelle Regioni Campania, Puglia, Basilicata e Molise nelle diverse missioni istituzionali. Nel 2017 e nei primi cinque mesi di quest’anno sono stati:

  • denunziati 4.711 responsabili per reati fiscali, di cui 1.852 evasori totali;
  • controllati appalti pubblici per un valore complessivo di 3,12 miliardi di euro;
  • segnalate alla magistratura contabile irregolarità per un importo di 1 miliardo di euro;
  • sottratti alla criminalità organizzata beni per 1,1 miliardi di euro in applicazione di proposte misure di prevenzione patrimoniali;
  • denunziati all’A.G. 1.149 responsabili per reati contro la pubblica amministrazione;
  • sequestrati 55 milioni di prodotti contraffatti o pericolosi e 991 tonnellate di generi agroalimentari;
  • sequestrate 63 tonnellate di stupefacenti e 153 tonnellate di sigarette di contrabbando;
  • eseguiti 1.939 controlli di contrasto al gioco illegale, riscontrando irregolarità nel 26% dei casi;
  • concluse 23.717 deleghe dell’Autorità Giudiziaria Ordinaria e 657 di quella Contabile.
    Il concorso al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica è stato assicurato mediante l’impiego dei militari A.T.P.I., i cosiddetti “Baschi Verdi”, che hanno impegnato 544.740 Ore/Persona.
    Sul fronte dell’immigrazione clandestina, sono stati arrestati 46 scafisti.

Oggi, 22 giugno 2018, nella piazza d’armi della Caserma Zanzur, sede storica delle fiamme gialle partenopee, alla presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale, Generale di Corpo d’Armata Carlo Ricozzi, ha avuto luogo la celebrazione del 244° Anniversario della Fondazione della Guardia di Finanza.

La cerimonia, alla quale sono intervenute le massime Autorità civili, militari e religiose, improntata a doverosa sobrietà, ha visto la partecipazione dei Finanzieri in servizio alla sede di Napoli.

La tradizionale ricorrenza costituisce l’occasione per un bilancio delle attività condotte nell’anno 2017 e nei primi mesi del 2018 dai Reparti del Comando Regionale Campania, retto dal Generale di Divisione Fabrizio Carrarini, nei settori della lotta all’elusione e all’evasione fiscale, del contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica, della tutela del mercato dei beni e dei servizi, di quello dei capitali e del contrasto alla criminalità organizzata sotto il profilo patrimoniale, che rappresentano la mission istituzionale, nonché negli altri comparti operativi, in un’ottica sempre volta alla tutela della collettività e della competitività del “sistema Paese”.

19718_Comunicato Stampa – Comando Regionale Campania GDF

LASCIA UN COMMENTO