Gli ordini professionali salgono in cattedra con l’Esercito Italiano

0
96

Napoli – Venerdì 30 maggio 2014 con inizio alle ore 09:30, presso la Caserma Calò, sede del Comando Militare Esercito Campania, si terrà una Conferenza informativa sul progetto della “Riserva Selezionata”, alla quale parteciperanno circa 40 professionisti provenienti dagli Ordini Professionali dei medici, ingegneri, architetti, avvocati, interpreti, biologi e giornalisti.

L’iniziativa, voluta dallo Stato Maggiore dell’Esercito, tende a promuovere una incisiva campagna informativa per incrementare il bacino di professionisti aderenti al Progetto.

A fare gli onori di casa il Generale di Brigata Antonio Raffaele vertice del Comando Militare Esercito Campania.

Alla “Riserva Selezionata” fanno capo:

Ufficiali di complemento in congedo, già in possesso di particolari professionalità al momento dello svolgimento del servizio attivo (per esempio medici, ingegneri, etc.), oppure che abbiano acquisito specifiche professionalità successivamente;

Professionalità provenienti dalla vita civile, ai quali viene conferita, senza concorso e previo superamento di tutte le fasi previste dall’iter selettivo, la nomina di Ufficiale di complemento ai sensi dell’art. 674 del D.L. 15 marzo 2010 nr. 66 (“Codice dell’Ordinamento Militare”). Queste professionalità per aderire potranno produrre specifica istanza, opportunamente corredata da proprio Curriculum Vitae, direttamente via e-mail all’indirizzo: selezione.riservaselezionata@esercito.difesa.it. Il provvedimento è quindi rivolto a personale in possesso oltre che delle professionalità e requisiti specifici, anche di un ampio e consolidato background di esperienze lavorative e di una maturità professionale coerenti con il titolo di studio posseduto. La durata dei richiami è variabile e comunque sempre per un tempo determinato non superiore ai 180 giorni. La legge non consente alcuna forma di transito nel servizio permanente se non per concorso pubblico nazionale.

In relazione a ciò, in alcune Regioni d’Italia, sono già state effettuate attività informative rivolte ai professionisti dei vari settori.

In Sicilia la suindicata attività si è svolta lo scorso 22 ottobre, suscitando notevole interesse tra i vari Ordini Professionali ed il plauso del Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano, Capo di Stato Maggiore dell’Esercito.

In particolare, quest’ultimo aveva espresso il proprio parere affinché si effettuasse simile attività anche sul territorio della Campania, contesto regionale che rappresenta un’importante realtà di reclutamento per lo sviluppo del bacino degli specialisti funzionali.

Dopo gli onori di casa del generale Raffaele, introdurrà il convegno il Col. Antonio del Monaco ed il Ten. Col. Giuseppe DE RIGGI, rispettivamente Capo Ufficio e Capo Sezione Forze di Completamento dell’Ufficio reclutamento e Comunicazione del CME Campania. Seguirà l’intervento tecnico del Ten. Col. Luciano ANTOCI dello Stato Maggiore dell’Esercito. Curerà il servizio mediatico l’addetto stampa dell’Esercito in Campania, il Ten. Col. Antonio GRILLETTO.

LASCIA UN COMMENTO