I ‘Ricordi’ di Carlo Capone sabato 27 alla Galleria Saccone di Santa Maria Capua Vetere.

0
112

Sabato 27 ottobre alle ore 19: 00, nella sede di via Tari di Santa Maria Capua Vetere, la Galleria Saccone presenterà l’artista Carlo Capone a cura dello Storico e Critico d’Arte e Spettacolo Francesca Mezzatesta.

Carlo Capone  Dopo anni di intenso studio, percorso accademico in fermento creativo e in evoluzione crescente, ultimamente l’artista campano verte in una nuova tecnica, che riguarda non solo il processo metodologico e l’uso di supporti cartacei riciclati, ma il loro versatile effetto prodotto con cui sono proposti. Dopo aver scomposto materiali librari li ricompone in fogli singoli, in una sorta di concettuale mappa di “ritrovamento di valori o riciclaggio culturale”, una metafora legata alla storia e al sociale, con effetti di impatto estetico originale ed armonioso. Trattasi infatti per lo più di fogli di quotidiani di libri antichi o di spartiti musicali, attaccati a sua volta su un altro supporto di base, dove la carta “acida” “dipinta e impreziosita”, in una composizione dal fascino vintage che si presta magicamente alla pittura “magister”di varie tecniche pittoriche tra cui l’acquarello che richiede obbligata consapevolezza e conoscenza di esecuzione. Il riutilizzo della carta al di là, di ogni offerta al riciclo ecologico, e oltre agli assemblaggi e collage di Braque o Picasso, rimembra anche l’arte orientale, che nel riutilizzo della carta per cultura, ha numerosi esempi o l’esotico e surreale miraggio profetico, in cui la macchia casuale nel fondo di una tazzina svelava enigmi o narrava oracoli. Le immagini affiorano, e vincono al di là delle parole stampate, al di là di ogni narrazione .

https://www.facebook.com/carlocapone.it/media_set?set=a.10201684036795758&type=3

 

LASCIA UN COMMENTO