Il Coisp ricorda l’anniversario della strage di Capaci nelle scuole.

0
263

Il Sindacato di Polizia Coisp ‘torna alle elementari’,  incontra i bambini dell’istituto “Miraglia Sogliano” situato nella bella piazza Nazionale di Napoli, in occasione dell’anniversario della morte di Giovanni Falcone e della sua scorta.

All’arrivo della delegazione sindacale, capitanata dai due massimi esponenti campano e partenopeo, Alfredo Onorato  e Giuseppe Raimondi , coadiuvati dal segretario provinciale Antonella Bufano, ad accoglierla la Dirigente Scolastica Beatrice Mancini, le classi terze ed una quarta dell’Istituto, accompagnati dal loro corpo insegnanti.

Sull’evento si è espresso Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Provinciale del Sindacato di Polizia Coisp: ” Sono davvero onorato di aver potuto incontrare i bambini di questa scuola, ritengo siano in una età importante per la loro formazione e mi complimento con la preside e con le insegnanti per averci voluto qui ad affrontare tematiche così importanti quali la legalità, la violenza, il bullismo, questo proprio in occasione dell’anniversario dell’uccisione del giudice  Falcone e la sua scorta. Il nostro Sindacato di Polizia Coisp “torna alle elementari”, occasione importante per me  e per i miei colleghi perché ci siamo fatti portatori di valori sani quali la giustizia, il rispetto, l’amore verso il prossimo, la legalità, valori nobili tanto cari ai bambini ed al contempo da loro tanto reclamati. Non nego la forte emozione nel vederli preparati e pronti  a consegnarci i loro pensierini per noi rappresentanti degli uomini in divisa… “Poliziotti, siete la nostra luce, i nostri angeli, il nostro cuore,  la nostra speranza…”. Tutte cose queste, che hanno scatenato in noi un insieme di sensazioni ed emozioni che solo bambini di questa età possono e sono in grado di dare. Ed è per loro che non faremo mai un passo indietro ! Il giudice Falcone e i nostri colleghi della scorta non saranno mai dimenticati.” 

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Alfredo Onorato, Segretario Generale Regionale del Coisp il quale così si esprime: “Sono rimasto fortemente colpito ed entusiasmato dall’euforia e dalla curiosità che questi bambini hanno avuto nell’affrontare le tematiche di oggi, non escludendo il bullismo, fenomeno tanto attuale quanto in pericolosa crescita. I piccoli, nella loro semplicità e genuinità, hanno saputo cogliere il vero senso del valore della speranza… speranza riposta in noi gente in divisa, come coloro ai quali volgere il loro sguardo per vedere la luce, l’amore, la giustizia, la legalità.

Entrambi i leader del Coisp hanno fatto un plauso al corpo docenti ed alla Dirigente Scolastica per la ampia capacità organizzativa e di comunicazione con e per i bambini, nell’affrontare tematiche grandi quanto complesse come quelle affrontate nell’incontro.

LASCIA UN COMMENTO