La cucina campana sbarca in Giappone, lunedì 25 a Kumano (comune gemellato con Sorrento).

0
364

Lunedì 25 Marzo Adriana Vallone terrà nella Città di Kumano (Prefettura di Mie) una
lezione di cucina casalinga della tradizione italiana. L’evento è organizzato dall’IIC di
Ōsaka con a capo Stefano Fossati e dalla Sezione Relazioni Internazionali (coordinatrice
Valentina Formisano) del Comune di Kumano.

Adriana è originaria di Presenzano, piccolo borgo della provincia di Caserta e da 18 anni promuove, con impegno e dedizione, la cultura culinaria italiana in Giappone.

È in questo Paese che ha costruito il suo futuro aprendo una scuola di cucina, “La mia Italia”, dove insegna con amore ricette legate alla sua terra d’origine e tramandate di generazione in generazione.

Adriana grazie alla sua passione per la cucina italiana è riuscita, tra l’altro, a far conoscere prodotti tipici nostrani, importando nel Paese del Sol Levante: olio d’extravergine di oliva biologico prodotto a Presenzano, mozzarella di bufala, specialità pugliesi e tante altre prelibatezze che simboleggiano la straordinaria tipicità del territorio italiano, amato e apprezzato in tutto il Giappone.

Tra le tante attività, lo scorso novembre Adriana (Barilla Brand Ambassador) ha partecipato alla Settimana della Cucina Italiana in Giappone (giunta alla sua terza edizione), importante evento che è parte di una più ampia iniziativa globale, la Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con le istituzioni, gli enti, le associazioni di categoria e i gruppi privati, rappresentanti il mondo dell’agroalimentare italiano e della tradizione culinaria.

La lezione gratuita di cucina italiana nella cittadina di Kumano (http://www.city.kumano.mie.jp) sarà un’ulteriore occasione di arricchimento e
avvicinamento alla cultura e alla cucina italiana, un lunedì all’insegna della scoperta
dei sapori tipici italiani.

La lezione sarà divisa in due sessioni (11:30-12,30; 13:00-14:30) per dare la possibilità a più persone di partecipare all’evento, che avrà luogo al Public Health Center.

LASCIA UN COMMENTO