La Festa di San Michele a Monte Faito sabato 29 e domenica 30.

0
317

Torna a Monte Faito la Festa di San Michele, 29 e 30 settembre saranno dedicati alla celebrazione del Santo. Oltre ad una serie di iniziative di beneficenza per la ristrutturazione del Santuario, nei due giorni di sabato e domenica, si terranno ben quattro messe, alle ore 10, alle ore 11, alle ore 12 e l’ultima alle ore 17.

Per il sabato sarà prevista anche una processione con l’effige di San Michele. Inoltre le corse della funivia saranno assicurate fino alle 19,30.

Ognuno dei ristoratori del Monte Faito per l’occasione, con il supporto della chiocciola, preparerà un piatto speciale dedicato a San Michele, donando al Santuario un euro per ogni piatto venduto.

«Mi ha onorato l’invito a collaborare a questa iniziativa ricevuta dai cuochi del Faito – commenta Mauro Avino presidente dell’associazione Slow Food Costiera Sorrentina e Capri – è il segnale che un nuovo entusiasmo e la voglia di riscatto stanno crescendo, complice la grande affluenza di visitatori di quest’estate. Alcuni prodotti dei presìdi Slow Food per la prima volta saranno presenti in menu, sarà anche il modo di sperimentare una collaborazione e promuovere la gastronomia della nostra montagna che credo abbia molta voglia di essere riscoperta. La chiocciola ci sarà».

 

Ristorante La Cinciallegra – 081 8793094
“La capra in umido di San Michele con crostone di pane cafone di Moiano”

Ristorante Sant’Angelo – 081 8793042

“Pasta mista con i ceci di Cicerale* Presìdio Slow Food, porcini e castagne di Monte Faito”

Ristorante Tre Pini – 081 8793047
“Pasta corteccia dei Pastai Gragnanesi con pesto delle noci di Sorrento* Presìdio Slow Food”

LASCIA UN COMMENTO