La fisica Lisa Randall chiude il meeting di Anacapri.

0
148

Lisa Randall, icona della scienza, fra i massimi esperti mondiali di fisica delle particelle e cosmologia, chiuderà gli incontri del programma di ricerca teorica internazionale in corso ad Anacapri, per la prima volta a sud di Firenze. Dal 19 e fino a oggi, venerdì 30 maggio, infatti, un nutrito gruppo di scienziati di fama mondiale partecipa a ‘Le nuove sfide della fisica delle particelle subatomiche. Il bosone di Higgs, la materia oscura, la fisica del sapore’, all’Istituto Internazionale di Fisica Teorica, per interrogarsi sulla possibilità di una interpretazione unitaria dei recenti risultati sperimentali in vari settori della fisica delle alte energie.

L’Istituto, che è presso Villa Orlandi è promosso dalla professoressa Giulia Ricciardi, del Dipartimento di Fisica dell’Università Federico II e INFN (Sezione di Napoli), che coordina il Comitato Scientifico insieme al professor Matthias Neubert del MITP (Mainz Institute of Theoretical Physics) di Mainz (Germania).

Gli scienziati, provenienti da tutto il mondo, hanno ‘fatto il punto’ della situazione sulla fisica dell’Higgs, scoperto all’LHC, e sulle possibilità future di osservazione degli esperimenti all’LHC; sulla composizione della materia oscura, sulla validità delle recenti osservazioni delle onde gravitazionali primordiali all’esperimento BICEPS al Polo Sud; sull’interplay di questi settori con la fisica del sapore dei quarks e della nuova macchina acceleratrice Belle II in costruzione in Giappone.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO