La Primavera di Bagnoli, sabato 5 e domenica 6 ex area Nato.

0
791

Una grande festa dedicata in particolare ai giovani, ed insieme un momento molto significativo per Napoli e per Bagnoli: con queste premesse sono in corso gli ultimi e intensi preparativi per la due-giorni in programma i prossimi 5 e 6 maggio a Bagnoli (NA), presso il Parco della Conoscenza e del Tempo Libero (ex area Nato).

La “Primavera di Bagnoli” è organizzata dalla Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia in collaborazione con circa 70 tra Organizzazioni del Terzo Settore ed Enti Pubblici e Istituzionali, e con il sostegno dell’Assessorato alle Politiche Sociali della Regione Campania e della X Municipalità del Comune di Napoli.

L’atteso start è previsto per sabato 5 maggio alle ore 15:00, quando l’ex Base Nato di Bagnoli si trasformerà di fatto in Parco della Conoscenza e del Tempo Libero aperto alla città, con decine e decine di laboratori ed attività dedicate ai giovani. Ad animare la Piazza Centrale ci saranno i laboratori ludico-espressivi, mentre quelli artistico-culturali occuperanno gli spazi del Viale delle Arti. Non mancheranno le attività ludico-sportive, localizzate nel Viale dello Sport. Un brulicare di laboriosa vivacità e di energie positive invaderà gioiosamente l’ex Base Nato, restituendo alla comunità una vera e propria città nella città, rimasta a lungo blindata ed inaccessibile.

Non mancherà un momento di riflessione e confronto, con la Tavola Rotonda “Le Primavere che verranno”, in programma alle ore 18:30. All’incontro, moderato dal giornalista Carmine Maione, prenderanno parte tra gli altri Patrizia Stasi, Presidente della Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia, Lucia Fortini, Assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania, Carmine Piscopo, Assessore all’Urbanistica del Comune di Napoli, Diego Civitillo, Presidente della X Municipalità Bagnoli-Fuorigrotta del Comune di Napoli, ed i portavoce di “Bagnoli Libera” e di “Rete ex NATO Bene Comune”.

La seconda giornata della “Primavera di Bagnoli” avrà inizio domenica 6 maggio alle ore 10:00, e sarà dedicata fino alle 13:00 ai laboratori e alle attività sportive, su esplicita richiesta delle tante Associazioni che hanno aderito all’evento.

“È stato un cammino preparatorio entusiasmante e molto impegnativo –sottolinea Patrizia Stasi, Presidente della Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia- progettato insieme con circa 50 realtà territoriali, che poi sono addirittura diventate 70. Le adesioni all’evento sono aumentate, a testimonianza della validità di una iniziativa che esprime alcuni concetti importanti. Il primo è la riapertura alla città degli spazi interni alla ex Base Nato di Bagnoli, perché dal 5 maggio e per tutta l’estate le Associazioni vi programmeranno attività gratuite per i ragazzi. Il secondo valore aggiunto è che queste 70 realtà, insieme alla Fondazione da me presieduta, prestano gratuitamente la loro attività a favore dei ragazzi della città. La cosa più bella è proprio assistere a questa disponibilità, con la quale in tanti, generosamente, mettono a disposizione il proprio lavoro, la propria competenza e la propria professionalità gratuitamente, per regalare un sorriso e un momento di gioia ai giovani”.


ALLA “PRIMAVERA DI BAGNOLI” HANNO ADERITO:

ORGANIZZAZIONI DEL TERZO SETTORE:

Accademia Europea di Musica / ACLI Campi Flegrei / ACLI Napoli / Animatori Old Napoli Rugby / APS Piedi per la terra / Arancia Blu Lab. Musicale / ARCIGAY Antinoo / ARCI Mediterraneo

/ ASD Attenti al cane / ASD Campania / ASD Funiculà / ASD Ginnastica La Roccia / ASD Napoli Baseball Softball / ASD Polisportiva MAS / Associazione AEGEE Napoli / Associazione

Aporema Onlus / Associazione Archipicchia / Associazione Bandarotta Bagnoli / Associazione Don Mosè Mascolo / Associazione Donne dell’EST / Associazione Falchi del Sud Napoli /

Associazione Famiglie Arcobaleno / Associazione Fluctus Ars / Associazione Germinale / Associazione GIFFAS Onlus / Associazione Il Mondo Magico / Associazione Culturale Locus Iste /

Associazione Mercatari / Associazione Mus-e Napoli ONLUS / Associazione Obiettivo Napoli Onlus / Associazione Officine Periferiche / Associazione Quartieri Spagnoli / Associazione

Salam House / Band Migr Angels / Centro Culturale Language Point / Centro Polifunzionale Associazione Padre Pio / Centro Polifunzionale Cristo Re / Centro Polifunzionale Il Traguardo

/ Centro Polifunzionale Istituto Montessori di Somma Vesuviana / Centro Polifunzionale Istituto Opera del Fanciullo / Centro Polifunzionale La Perla Impresa Sociale / Centro Polifunzionale

per minori Opera Don Guanella / Centro Polifunzionale Pontillo / Centro Polifunzionale Progetto OASI / Centro Territoriale Mammut Napoli / Consorzio Coop. Sociali Co.Re. / Consorzio

Coop. Sociali Millesoli / Consorzio Coop. Sociali Proodos / Coop. Sociale Aria Nuova / Coop. Sociale Dedalus / Coop. Sociale Il Quadrifoglio / Coop. Sociale Mercurio d’Oro / Coop.

Sociale Orsa Maggiore / Coop. Sociale Santiago / Fondazione Valenzi / FOQUS Fondazione Quartieri Spagnoli / Il Giardino dei Giochi Centro per l’Infanzia / Impresa Sociale Le Nuvole /

Istituto Ozanam / Istituto Suore Eucaristiche Corsaro / Libreria per ragazzi Mio nonno è Michelangelo / Nana Club / NEA Napoli-Europa-Africa / Pasqualino Bakery / Rete Ex NATO Bene

Comune / UNISOB Sociologia dell’educazione e della famiglia – Cattedra Studi Sociali sulla Prima Infanzia

ENTI PUBBLICI ED ISTITUZIONALI:

Associazione Falchi del Sud – Napoli – Centro Operativo Protezione Civile / ASL Napoli 1 Centro / UNISOB Sociologia dell’educazione e della famiglia – Cattedra Studi Sociali sulla Prima

Infanzia / Istituto Comprensivo 41 Console / Istituto Comprensivo Madonna Assunta / Istituto Comprensivo Michelangelo – Augusto / The International School of Naples

LASCIA UN COMMENTO