Manifestazione del Coisp a Salerno: i cittadini solidali con noi.

0
91

ASSEMBLEA SINDACALE COISP salernodalla Segreteria Regionale del COISP – Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia riceviamo e pubblichiamo.

Nella giornata odierna si è svolta a Salerno, proprio nei pressi della Prefettura e Questura, la manifestazione di protesta con relativo volantinaggio, tenuta dal Sindacato Indipendente di Polizia Coisp, contro la chiusura di importanti uffici di Polizia che a breve interesserà tutta l’Italia e la provincia campana in particolare.

Giuseppe Raimondi, Segretario Generale regionale del Coisp, che guidava una delegazione formata da rappresentanti di tutte le segreterie provinciali campane nonché esponenti della Segreteria Nazionale, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti del risultato della nostra manifestazione odierna; numerosissimi sono stati i cittadini che, inizialmente per curiosità, si sono avvicinati a noi, per comprendere le motivazioni della nostra manifestazione. Entrando nel merito abbiamo spiegato loro le intenzioni del Governo, che nell’ambito della spending review, intende sopprimere numerosi ed importanti uffici di Polizia e dei Carabinieri, soffermando l’attenzione sulle logiche e consequenziali ripercussioni sulla sicurezza dei cittadini. I cittadini hanno manifestato la massima solidarietà con la nostra iniziativa dicendosi molto preoccupati per il certo calo della percezione di sicurezza, in una realtà quale quella campana, da sempre al centro di episodi di cronaca nera. Abbiamo tranquillizzato tutti circa il nostro impegno per evitare che ciò accada. Il Governo ci sta mettendo alle strette in tutti i sensi ; la chiusura di questi uffici di Polizia in tutta Italia è solo l’inizio di un progetto che , secondo la nostra visione, vedrà scomparire pian piano la Polizia di Stato. Ovviamente ciò porterà un danno notevole alla società in tema di sicurezza che in una regione come la Campania significherebbe regalare il territorio alla Camorra . Mai avrei immaginato nella mia carriera professionale di vedere la distruzione della Polizia di Stato . Ogni provvedimento politico a sfavore del comparto sicurezza è come una pugnalata alla schiena . Quello che sta accadendo in questi ultimi giorni incute nella cittadinanza sensazione di pericolo, di scarsa sicurezza nonostante i tantissimi sforzi che quotidianamente profondono gli uomini e le donne della polizia di Stato e del Comparto sicurezza in generale. E’ il caso di dire che purtroppo al peggio non c’è mai fine . La sicurezza non deve e non potrà essere vista come una spesa, al contrario è e dovrà essere vista esclusivamente come un investimento . Poiché amiamo il nostro lavoro, – termina il leader regionale del sindacato Coisp – non diremo mai addio alla Polizia di Stato; che sia chiaro a tutti compreso ai vertici del nostro Dipartimento della Polizia di Stato.”

questura salerno assembleaRaffaele Perrotta, leader provinciale salernitano del Coisp, ha dichiarato: “Ricevere attestati di stima e solidarietà per le nostre azioni contro la volontà del Governo, ci fa molto piacere e ci stimola a proseguire nella nostra attività in primis contro il Dipartimento e di riflesso contro il Governo. Contemporaneamente abbiamo tenuto , presso la Questura di Salerno, una riunione con tutti i colleghi nella quale abbiamo portato all’attenzione quanto sta accadendo e cosa si possa profilare all’orizzonte. Faremo di tutto per scongiurare ed evitare che importanti presidi di Polizia quale Squadra Nautica, piuttosto che Posti di Polizia Ferroviaria che Polizia Postale , siano chiusi con ripercussione sulla sicurezza dei cittadini.”

LASCIA UN COMMENTO