Manuale di insolubilità, la raccolta di poesie di Greta Rosso.

0
139

Copertina Greta RossoManuale di insolubilità di Greta Rosso edito da LietoColle  nella collana Gialla,  non è un libro di poesie pretenzioso e grave: è semplicemente una guida in versi che prende delicatamente per mano il lettore per aiutarlo ad attraversare  l’insidioso mondo del linguaggio. Tutto questo per arrivare dove? La domanda sorge spontanea e pone di fronte un’aspettativa certamente diversa di quella a cui abitualmente ci hanno abituato i poeti della tradizione.

La suggestione che produce la poesia di Greta Rosso è comunque  vicina alla concezione di Shelley quando afferma che il “poeta partecipa all’eterno, dell’infinito, dell’uno … Nella misura in cui egli sta in rapporto con le sue concezioni, il tempo e lo spazio e il numero per lui non esiste. Le formi grammaticali che esprimono i modi del tempo e la differenza delle persone e la distinzione di luogo sono convertibili l’una nell’altra nel caso della poesia più alta, senza che la poeticità ne soffra.”

Basta attraversare con lo sguardo una poesia della Rosso per comprendere tutto questo:

rimane il tuo viso sull’intonaco/ impresso, presente e intoccabile/ nella sua dimensione fissa e non/ rotabile, vorrei raggiungerti ma/ manca una scala, un alchimista, una lampada da sfregare fra le/ mani.  il tuo viso disegnato, non/fotografato né ripetibile.  sale/ l’aritmia, il cuore rotto e solo. // il tuo viso da guardare, il tuo/viso che non si muoverà più.

Non serve dire altro. Questo di Greta Rosso è un libro di poesie che non può mancare nello scaffale degli appassionati del genere.

Foto greta-rossoLietoColle

http://www.lietocolle.com/shop/collana-gialla/rosso-greta-manuale-di-insolubilita/

LASCIA UN COMMENTO