Il Museo MADRE è aperto anche a Natale.

0
103

logo-madre-300x225Il MADRE  augura un Buon Natale e un 2015 all’insegna dell’arte contemporanea ricordando che il museo è aperto tutti i giorni, dalle 10:00 alle 19:30 (chiuso il martedì).

Nei giorni seguenti il museo rispetterà i seguenti orari:

– Mercoledì 24 dicembre 2014 (10:00 – 18:00)

– Giovedì 25 dicembre 2014  (10:00 – 14:00)

– Mercoledì 31 dicembre 2014 (10:00 – 18:00)

– Giovedì 1 gennaio 2015 (13:00 – 19:30)

– Martedì 6 gennaio 2015: apertura straordinaria, 10:00 – 19:30

– Mercoledì 7 gennaio 2015: chiusura infrasettimanale (posticipata, solo in questa settimana, dal martedì al mercoledì)

Napoletani e turisti potranno visitare la collezione permanente nonché le mostre temporanee in corso a partire da Lucio Amelio. Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982). Documenti, opere, una storia… (fino al 9 marzo 2015): un’esposizione che ripercorre la storia di uno degli indiscutibili protagonisti della storia dell’arte contemporanea, che ha contribuito a rendere Napoli uno dei centri della ricerca e della riflessione artistica degli ultimi decenni a livello nazionale e internazionale. In mostra sono esposti, oltre a una vasta selezione di opere di circa 50 artisti, anche un esteso e articolato corpus di più di 500 documenti storici, spesso inediti.

Fino al 19 gennaio, inoltre, sarà possibile visitare Walid Raad. Preface / Prefazione la prima mostra in un’istituzione pubblica italiana dell’artista libanese che si è imposto sin dai primi anni 2000 sulla scena internazionale come uno dei più autorevoli del Medio Oriente, realizzata in collaborazione con il Carré d’Art-Musée d’art contemporain di Nîmes, in Francia. In mostra si incrociano video, fotografia, installazione, scultura, performance e racconto per esplorare questioni di stringente attualità e profonda urgenza ed approfondire la cronaca mediatica sull’area mediorientale e mediterranea: l’incidenza della guerra nel contesto pubblico e privato; le dinamiche che presiedono alla formazione della memoria individuale e collettiva; la veridicità dei documenti storici; la natura intima dell’esperienza artistica a confronto con l’influenza pervasiva della politica e dell’economia; il ruolo dei musei oggi, con particolare riferimento al contesto arabo.

 

Durante il periodo natalizio, inoltre, sarà possibile partecipare a una serie di attività all’interno del museo (in via Settembrini 79, Napoli) ma il MADRE scende anche nelle principali piazze cittadine con i suoi operatori e con una serie di altre attività didattiche e promozionali.

 

Attività al museo

 

Un sabato al museo

Sabato 27 dicembre e 3 gennaio, alle ore 11:00 e alle ore 17:00 visite didattiche gratuite: un viaggio alla scoperta delle mostre e della collezione in progress.

 

Museo_in_Azione

Domenica 28 dicembre e 4 gennaio, alle ore 11:00 e alle ore 17:00, visite didattiche gratuite con un approccio alle opere che trasforma la visita alle collezioni e alle mostre in un’esperienza “dal vivo”.

 

FreeMADRE

Lunedì (giorno a ingresso gratuito nel museo) 29 dicembre e 5 gennaio, alle ore 11:00 visita didattica gratuita.

 

Digita_Lucio

Lunedì 29 dicembre e 5 gennaio alle ore 17.00, sarà proposto il percorso Digita_Lucio: i visitatori, muniti smartphone e tablet, potranno condividere utilizzando l’hashtag #Digita_Lucio idee, interpretazioni e proposte in una serie di tweet che il museo raccoglierà per dar vita ad un racconto partecipato della mostra.

 

Partecipazione gratuita, prenotazione consigliata

Per informazioni (lunedì-venerdì, 09:00-18:00; sabato, 09:00-14:00):

Tel. + 39 081 19313016 

Email info@madrenapoli.it

LASCIA UN COMMENTO