“Napoli indecorosa”, il Comune querela Massimo Giletti. Il conduttore: innegabile la profonda crisi.

0
60

giletti-napoli-immondiziaLa Giunta comunale di Napoli ha approvato una delibera con la quale si dà mandato all’Avvocatura del Comune di querelare per diffamazione Massimo Giletti e la trasmissione di Rai Uno “L’Arena”.

Con la delibera si affida all’ Avvocatura di Palazzo San Giacomo il compito di presentare querela e di chiedere un risarcimento danni milionario da destinare al miglioramento dell’igiene urbana cittadina. (ANSA)

Giletti durante la trasmissione ‘L’Arena’ in un battibecco con un avvocato partenopeo che accusava il servizio pubblico di non occuparsi dei problemi del sud ha sottolineato che la città è “indecorosa in alcuni punti”, in particolare nella zona della stazione, e “i cittadini onesti di Napoli stanno ancora aspettando che si pulisca”.

Giletti è tornato su un tema infuocato. Ma non ha ritrattato. Anzi, in un’ntervista al Messaggero, ha gettato benzina sul fuoco: “Quasi ogni giorno la camorra fa sentire la sua presenza, basta leggere i giornali. E poi, onestamente, il problema dei rifiuti non mi pare cancellato”. Poi ha aggiunto: “Quando mi incammino verso il centro storico continuo a vedere strade e marciapiedi sporchi, e anche contenitori stracolmi e robaccia per strada. Poi vedo pure persone senza casco, auto contromano, palazzi fatiscenti. Napoli è in profonda crisi e questo nessuno lo può negare”.

“Sono una persona coerente – ha concluso – adoro Napoli, così come Palermo: le considero le mie due città del cuore. Ma proprio perché amo questa città non posso che essere addolorato di fronte allo scempio quotidiano. Non nascondendo i guai che questi si risolvono, non condivido la linea di chi si offende quando gli vengono mostrati i problemi reali”.

 

LASCIA UN COMMENTO