Neapolitan Masters Competition, il meglio del pianoforte al Conservatorio di San Pietro a Majella.

0
401
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Nella storica Sala Scarlatti del Conservatorio di Napoli “San Pietro a Majella” ha avuto il giorno 9 dicembre 2018 alle ore18.00, il Concerto di Gala del “Neapolitan Masters Competition”. Dopo decenni è ritornata a Napoli una competizione Pianistica di spessore culturale e dal respiro internazionale rivolta ai giovani talenti , dedicata  Maestri della Scuola Napoletana  . 

Svoltasi dal 5 al 9 dicembre 2018, ha avuto come protagonisti nelle fasi finali oltre 50 pianisti provenienti da ogni parte del Mondo che hanno rappresentato 20 nazioni. Napoli ha avuto un ulteriore primato poiché il Neapolitan Masters Competition è  il primo Concorso al Mondo nato da una campagna Corwdfunding.

Il Concorso ha goduto di una giuria di concertisti di chiara fama tra i quali spiccano il presidente Giuseppe Devastato (Global Music Awards di Los Angeles),Alexey Bogorad Direttore del Teatro Bolshoi di Mosca e pianisti di fama internazionale. La Direzione Artistica affidata al Pianista Luciano Ruotolo(Premio Internazionale Cartagine 2018)

La serata finale ha avuto un grande ritorno di pubblico attestato dalla gremita Sala Scarlatti, si sono esibiti i primi treclassificati (1° Premio:Wiercinski Andrzej, Poland – 2° Premio: Chang Xing, Cina- 3° Premio Andersson Paulius, Lithuan) ai quali sono stati assegnati i premi. La serata è stata l’occasione per celebrare il grande pianista Sergio Fiorentino nella ricorrenza del ventennale dalla sua morte al quale sonostate dedicate le due borse di studio. Il format proseguirà con un ConcorsoLirico che si svolgerà al Teatro Bellini di Napoli ad Aprile 2019

LASCIA UN COMMENTO