Neuromed al Campus 3s dal 9 al 12 ottobre a Piazza Plebiscito.

0
121

programma neuromedQuattro giornate all’insegna della prevenzione e della salute. Campus 3s è arrivata alla settimana conclusiva dell’evento che ha visto le maggiori Piazze campane riempirsi di cittadini. Dopo Benevento, Avellino, Salerno, Caserta ora gli stand con gli specialisti dell’Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed arriveranno in Piazza del Plebiscito dove a partire da giovedì 9 ottobre fino a domenica 12 ottobre e per tutta la giornata offriranno visite gratuite in diverse patologie.

Ecco il programma dettagliato delle giornate:

9 OTTOBRE  – Conoscere il PARKINSON con gli esperti del Neuromed 

10 OTTOBRE  – LA PREVENZIONE PARTE DALL’ALIMENTAZIONE con gli esperti dell’ Unità di Epidemiologia del Neuromed

11 OTTOBRE  – PREVENZIONE ICTUS  con gli esperti della Stroke Unit del Neuromed

12 OTTOBRE  – Incontra gli  specialisti del CENTRO DEL SONNO DEL NEUROMED

Lo stand Neuromed sarà prima di tutto occasione di incontro tra i cittadini e i ricercatori e medici dell’I.R.C.C.S. I temi di questo dialogo saranno le conoscenze scientifiche nel campo delle malattie che colpiscono il sistema nervoso, le terapie disponibili, le possibilità di prevenzione. E’ importante ricordare come le malattie che coinvolgono il sistema nervoso rappresentino a livello mondiale una delle più grandi sfide che la scienza e la medicina hanno di fronte nei prossimi anni. Una sfida che lega strettamente la ricerca con il paziente. Una sfida fatta di studi di frontiera, tecnologie di diagnosi avanzate, terapie innovative, qualità della cura, attenzione ai bisogni del malato, riabilitazione.

 

Conoscere meglio queste patologie è importante per tutti. Ecco perché medici e ricercatori Neuromed saranno in Campus 3s, pronti ad informare e chiarire tutti i dubbi su malattie come Parkinson, Ictus Cerebrale, Disturbi del sonno. Ma anche per prevenirle, come nel caso dell’ictus, che rappresenta nel mondo la prima causa di invalidità permanente e la terza causa di morte. Proprio a Napoli sarà offerta a tutti i visitatori anche l’occasione di valutare il proprio rischio di ictus cerebrale attraverso la misurazione della pressione arteriosa e la compilazione di uno specifico questionario. Sarà il punto di partenza per discutere con i medici Neuromed delle azioni di prevenzione più efficaci. Da non dimenticare poi la prevenzione che con l’alimentazione risulta essere uno dei punti cardini per prevenire patologie cardiovascolari. La Dieta mediterranea al centro di tale approccio che ci aiuta a mantenere il nostro corpo in salute più a lungo.

LASCIA UN COMMENTO