Non luoghi musicali, Fausto Mesolella, Petra Magoni e Francesco Lettieri venerdì 14 al Centro Commerciale Campania di Marcianise.

0
65

1d4e574aa3e2dcab5530aa333adef840-23186-d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e“Non luoghi musicali 2014”

Cinque produzioni originali con grandi artisti

CANZONI A FORMA DI CANZONE

Con Petra Magoni, Fausto Mesolella, Francesco Lettieri

Venerdì 14 Novembre ore 22.30

Cinque concerti inediti con produzioni originali, commissionate espressamente per il festival NON LUOGHI MUSICALI con la partecipazione di singoli artisti, gruppi ed ensemble italiani e internazionali: dal rock psichedelico all’elettronica, dall’improvvisazione alle canzoni d’amore. Dopo il primo concerto del 2 ottobre scoso che ha visto la partecipazione di di Daniele Del Monaco, Blixa Bargeld, Theodosii Spassov e i 5 percussionisti del Laboratorio Creativo Permanente, saranno altri cinque i concerti della rassegna.

Il programma

Venerdì 14 novembre (ore 22.30)

CANZONI A FORMA DI CANZONE con Petra Magoni, Fausto Mesolella, Francesco Lettieri.

Mesolella nell’86 entra nella Piccola Orchestra Avion Travel, con la quale nel 1987 vince la prima edizione di San Remo Rock; dal ‘92 al ‘94 gira anche l’Italia con la band di Paolo Belli, ma tantissime sono le collaborazioni a vario titolo con altri personaggi del panorama musicale: da Nada a Claudio Coccoluto, da Andrea Bocelli a Samuele Bersani alla Nannini.

Petra Magoni comincia a cantare in un coro di voci bianche, studia canto presso il Conservatorio di Livorno e l’Istituto Pontificio di Musica Sacra di Milano, perfezionandosi in musica antica. Prende parte due volte al festival di Sanremo. Negli anni 2002, 2003 e 2004 prende parte all’operina di Stefano Bollani e David Riondino “Cantata dei pastori immobili- Presepe vivente e cantante”. Francesco Lettieri è un regista napoletano che nel 2011 ha vinto il Napoli film Festival con “Le storie che invento non le so raccontare”.

Una collezione di canzoni rilette da tre artisti che per la prima volta condividono il palcoscenico. Per Petra Magoni e Fausto Mesolella il lavoro sarà sulla melodia e sulla forma, su tutti quegli elementi che da sempre rendono così irresistibili le canzoni. Le immagini di Francesco Lettieri viaggeranno tra sensazioni, fatti e emozioni evocati dai testi e dalle note delle composizioni.

La seconda edizione di NON LUOGHI MUSICALI, come la prima, è il frutto di un processo condiviso di un gruppo di giovani appassionati di musica, una direzione artistica “esplosa”, in cui ciascun membro ha messo in campo le sue competenze in generi musicali differenti. Da questo stimolante confronto sono nati gli abbinamenti tra gli artisti che realizzaranno gli spettacoli espressamente per il festival.

Tutti i concerti sono a ingresso gratuito

LASCIA UN COMMENTO