Notte europea dei Musei, aderissce anche il Madre sabato 20 e domenica 21.

0
113

Sabato 20 maggio 2017, ore 19:30-22:00 – Notte europea dei musei

Apertura straordinaria fino alle ore 22:00, con ingresso a 1 euro, dalle 19:30 alle 22:00

Sabato 20 maggio e domenica 21 maggio 2017 – Festa dei musei

Visite didattiche per grandi e piccini

Museo MADRE, via Settembrini, 79 – Napoli

Ricco weekend di appuntamenti al museo MADRE di Napoli il prossimo sabato 20 e domenica 21 maggio 2017. Anche quest’anno il museo MADRE di Napoli aderisce alla Notte europea dei musei in programma per sabato 20 maggio 2017 offrendo l’apertura straordinaria fino alle ore 22:00, con ingresso a 1,00 euro a partire dalle 19:30 (chiusura biglietteria 21:30). Un’occasione in più per visitare, in notturna e al costo di 1 euro, le prime mostre personali in un’istituzione pubblica italiana degli artisti Wade Guyton, SIAMO ARRIVATI (fino all’11 settembre 2017) e Stephen Prina, ENGLISH FOR FOREIGNERS (fino al 16 ottobre 2017) e le collezioni permanenti del museo: dalle opere site-specific al primo piano alle opere presentate in spazi vari del museo nell’ambito del progetto in progress Per_formare una collezione.

Ingresso al museo a 1,00 euro a partire dalle ore 19:30 fino alle ore 22:00

Tel. + 39 081 19313016

Email info@madrenapoli.it

Inoltre, per tutta la giornata di sabato 20 e domenica 21 maggio, in occasione della Festa dei museiServizi educativi del museo MADRE organizzano quattro diverse attività sulle tematiche indicate dal MIBACT-Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Eccole nel dettaglio:

Sabato 20 maggio, ore 11:00 – Il museo è una favola: il Patrimonio per i bambini (e i loro genitori)

La visita partirà dagli elementi “spaesanti” che si trovano in alcune delle opere che costituiscono il Patrimonio del museo, e che l’arte contemporanea affronta analizzandoli, e si concluderà, invece, recuperando il ritmo tranquillizzante e conciliante della narrazione, come in una favola con le sue peripezie e la sua morale. Durante la visita si andrà in cerca delle tracce di questo racconto, percorrendo la mostra English for Foreigners di Stephen PrinaVisita consigliata ai bambini tra i 6-12 anni, con i loro genitori.

Sabato 20 maggio, ore 17:00 – Il racconto del Patrimonio: Napoli in tempo reale

Cosa significa un “museo che cresce”? Significa un museo che conserva, ma che diventa, anche, produttore di nuove opere e, quindi, di nuove relazioni e di nuove conoscenze. La visita Il racconto del Patrimonio: Napoli in tempo reale è dedicata alla mostra SIAMO ARRIVATI di Wade Guyton, in cui uno dei più grandi artisti dell’ultima generazione a livello internazionale ha lavorato producendo in tempo reale una mostra negli spazi del stessi museo, trasferendo a Napoli il suo studio e, soprattutto, aggiungendo una sua nuova “versione” e “interpretazione” all’immagine della città e del suo territorio, con le sue millenarie stratificazioni culturali. Un Patrimonio che diventerà un nuovo capitolo nel racconto di quel grande Patrimonio, disseminato per il mondo, che sono le immagini, le forme, i segni e i colori di Napoli.

Domenica 21 maggio, ore 11:00 e 17:00 – A spasso nel tempo: il Patrimonio è di tutti

I grandi musei consentono sempre di viaggiare nello spazio e nel tempo. La visita è dedicata alle due mostre ENGLISH FOR FOREIGNERS di Stephen Prina SIAMO ARRIVATI di Wade Guyton che diventano speciali intermediari di due diversi modi di raccontare come la relazione tra spazio e tempo plasmi la nozione di patrimonio e la condivida con gli altri: uno spazio e un tempo che prendono forma nella narrazione, attraverso il racconto della vita di un padre e di un figlio lungo il XX secolo, e uno spazio e un tempo condensati e impressi nelle opere che Wade Guyton dedica a Napoli, mettendo a confronto tecnologie e sensibilità diverse, da quelle antiquate del mondo analogico a quelle futuribili del mondo digitale. Per i visitatori è un’occasione unica per entrare in relazione con due dei più grandi artisti contemporanei, per il museo un omaggio al pubblico, co-autore di un’esperienza del Patrimonio analizzata e condivisa.

Ingresso al museo a pagamento

Partecipazione gratuita alle visite e ai laboratori fino ad esaurimento posti

Prenotazione obbligatoria al numero + 39 081 19313016

Email info@madrenapoli.it

 

LASCIA UN COMMENTO