Ordinanza movida, controlli a tappeto della Polizia Municipale.

0
229

I controlli della Polizia Municipale per la verifica e il rispetto della nuova ordinanza della movida sono proseguiti anche nella sera e notte tra domenica e lunedì. La norma ha visto aumentare l’estensione delle aree oggetto delle prescrizioni e cosi il numero di strade della città i cui locali devono rispettarne le regole.

Il punto 4 dell’ordinanza intima ai titolari degli esercizi da asporto di tenere la pulizia costante degli spazi antistanti i propri locali, utilizzati dagli avventori per consumare gli alimenti. Le pattuglie della U.O. Tutela Ambientale durante la sera e notte di domenica hanno passato al setaccio i quartieri interessati dal nuovo dispositivo, monitorando in particolare anche il comportamento dei gestori dei locali da asporto, Bar, gelaterie, pizzetterie, friggitorie, takeway e fast food. Nelle zone dove la movida era già regolata con la precedente ordinanza la situazione è risultata quasi nella norma, relativamente alla tenuta della pulizia e decoro degli spazi pubblici circostanti, ma nei quartieri dove il dispositivo è nuovo si sono rilevate irregolarità, in particolare nelle zone individuate nel quartiere San Lorenzo e più precisamente zona Ferrovia, Piazza Carlo III, C.so Garibaldi recidivi al quartiere Tribunali e Piazza Bellini.

Le strade pattugliate sono state :

Area 2: Via Merliani, Via Mattia Preti, San Martino.

Area 3: Piazza Bellini, Via Bellini, Via Santa Maria di
Costantinopoli, Via San Sebastiano, Vico San Pietro a Majella, Via B.
Croce, Via Santa Chiara, Via Candelora, Largo Banchi Nuovi, Largo Giusso
Girolamo, Via S. Giovanni Maggiore Pignatielli, Via Enrico de Marinis,
Via Mezzocannone, Vico Pallonetto Santa Chiara, Piazzetta Nilo, Via G.
Paladino, Via Nilo, Via S. Biagio dei Librai, P.zza Monteoliveto,
P.zza del Gesù, Via Port’Alba, P.zza Dante, Via D. Capitelli, Via
Cisterna Dell’Olio, Largo Teodoro Monticelli, P.zza Santa Maria La
Nova, P.zza San Giovanni Maggiore Pignatelli, Calata Trinità Maggiore.

Area 4:Piazza G. Garibaldi, c.so G. Garibaldi, via Firenze, Via
Bologna, Via Torino;

Area 5: P.zza Carlo III.
Le attività controllate sono state 45. Solo sei sono state sanzionate ai sensi art.4 della o.s., mancata pulizia degli spazi antistanti alla attività commerciale da asporto per i quali sarà disposta la chiusura fino a 5 giorni. Due tra via Torino e via Firenze, due ai Tribunali e due in zona Carlo III.
Numerosi i verbali invece per eccesso di occupazione di suolo, in tutte le zone, al Vomero e precisamente in zona San Martino, come alla Ferrovia e al Corso Garibaldi. Sono state accertati anche tre esercenti che non rispettavano l’orario imposto di chiusura alle 02,30. Per due locali di Kebab di via Torino è stata rilevata la grave condizione sanitaria all’Asl per il successivo provvedimento di chiusura per mancata igiene delle cucine e degli alimenti in conserva inoltre sono stati verbalizzati tre parcheggiatori abusivi al Corso
Garibaldi e a via Sedile di Porto.

LASCIA UN COMMENTO